ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Anteprima Parigi-Nizza 2016: il percorso e la guida tv
Anteprima Parigi-Nizza 2016: il percorso e la guida tv

Anteprima Parigi-Nizza 2016: il percorso e la guida tv

La grande stagione europea sta per entrare nel vivo: dal 6 al 13 marzo va in scena la Parigi-Nizza 2016. Ribattezzata la Corsa verso il Sole, perché unisce la capitale francese alle sponde della Costa Azzurra, la corsa, organizzata da Aso, giunge alla 74^ edizione: sebbene negli ultimi anni abbia risentito della concorrenza della concomitante Tirreno-Adriatico, tanti sono i campioni che puntualmente giungono qui per affinare la gamba e vincere.

Tra questi, Richie Porte, il campione uscente. Imprendibile appare il record di vittorie dell’irlandese Sean Kelly (ben 7!), mentre tre soli italiani sono riusciti a portare a casa la maglia gialla: Fermo Camellini nel lontano 1946, Dario Frigo nel 2001 e Davide Rebellin nel 2008.

PERCORSO

Prologo – 6 marzo: Conflans-Sainte-Honorine ITT, 6.10 km
Tappa 1 – 7 marzo: Condé-sur-Vesgre – Vendôme, 195.00 km
Tappa  2 – 8 marzo: Contres – Commentry, 214.00 km
Tappa  3 – 9 marzo: Cusset – Mont Brouilly, 165.50 km
Tappa  4 – 10 marzo: Juliénas – Romans-sur-Isère, 193.50 km
Tappa  5 – 11 marzo: Saint-Paul – Salon-de-Provence, 198.00 km
Tappa  6 – 12 marzo: Nice – La Madone d’Utelle, 177.00 km
Tappa  7 – 13 marzo: Nice, 141.00 km

 

 

Ad aprire la Parigi-Nizza 2016 sarà un prologo di 6.1 km a Conflans-Sainte-Honorine (comune dell’Île-de-France), che servirà ad eleggere la prima maglia gialla.

Facile la prima tappa (Condé-sur-Vesgre – Vendôme), ma il doppio passaggio sulla Cote du Chemin du Tertre de la Motte (3^ cat., 1 km al 3.7%), il secondo dei quali a soli 4 km all’arrivo, potrebbe contribuire a rendere incerto l’arrivo e a far saltare qualche ruota veloce. Gli sprinter non avranno grossi problemi il giorno successivo con la Contres – Commentry, in Alvernia, che prevede un solo GPM – l’agevole Cote de Estivareilles (3^ cat., 1.7 km al 6.2%) – oltretutto lontano dal traguardo.

Decisamente più intrigata la terza frazione, da Cusset a Mont Brouilly. Sei i Gran premi della Montagna da affrontare, tutti di 3^ cat., ad eccezione dell’ultimo, il Mont Brouilly, appunto, di 2^ categoria (3 km al 7.7%), da scalare due volte e la cui vetta coinciderà col traguardo. Qui si assisterà ad un primo, deciso assestamento in classifica generale.

Tre GPM anche nella quarta tappaJuliénas – Romans-sur-Isère, ma la loro lontananza dalla meta non costituirà una reale difficoltà per alcuno. Giornata per attaccanti da fughe da lontano la successivaSaint-Paul – Salon-de-Provence, in cui l’ultimo dei 5 GPM proposti, il Col de Séze (2^ cat., 1.7 km al 7.2%), è piazzato a 30 km all’arrivo.

Lasciata la Provenza, in Costa Azzurra il gran finale con le ultime due tappe. Si comincia con la Nice – La Madone d’Utelle: arrivo in salita su un GPM di 1^ categoria lungo 15.3 km con pendenza media del 5.7%. Ma prima dell’ultima ascesa, i corridori devono affrontare cinque colli di 2^ categoria, tra cui la Cote de Duranus, soli mille metri, ma con pendenze prossime al 10%.

La Parigi-Nizza 2016 non si concluderà con una cronometro, come più volte avvenuto in passato, ma con una impegnativa ultima tappa in linea costituita da 6 asperità, le ultime due di 1^ categoria: Cote de Peille (6.5 km al 6.9%), e Col d’Eze (7.7 km al 5.7%). Lo scollinamento a quest’ultima cima sarà a 16 km all’arrivo, tutti in discesa: qui si deciderà la maglia gialla. In basso l’altimetria di tutte le tappe.

TV Doppia possibilità di scelta per seguire la corsa a tappe francese. Questa la programmazione di Eurosport: prologo alle ore 17, prima tappa alle 15.15, seconda e terza alle ore 16, quarta, quinta e sesta alle ore 15.15, settima alle ore 14. Le prime due frazioni andranno in onda su Eurosport 1,  le altre su Eurosport 2. Questi, invece, gli orari targati Rai Sport: prologo alle ore 17, le successive due frazioni live alle ore 15,50, le restanti alle ore 17.

STARTLIST Clicca qui per la startlist e i favoriti.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*