ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Anteprima Tirreno-Adriatico 2016: il percorso e la guida tv
Anteprima Tirreno-Adriatico 2016: il percorso e la guida tv

Anteprima Tirreno-Adriatico 2016: il percorso e la guida tv

Dal 9 al 15 marzo tutti pronti ad assistere allo spettacolo della Tirreno-Adriatico 2016: si tratta della 51^ edizione della Corsa dei Due Mari, che in poco più di mille chilometri in bicicletta unisce idealmente le coste del Tirreno e dell’Adriatico.

Nata nel 1966 dall’iniziativa di Franco Mealli, Presidente del Velo Club Forze Sportive Romane, e conosciuta in principio come Tre Giorni del Sud, la prova, oggi WorldTour, ha accresciuto a tal punto il suo appeal e la sua risonanza internazionale, da essere unanimamente considerata, per qualità del cast di partenti e impeccabilità dell’organizzazione (RCS Sport), la quarta al mondo.

I vincitori dell’ultimo lustro – Cadel Evans, Vincenzo Nibali, Alberto Contador e Nairo Quintana – sono del resto una valida conferma, assieme alla trasmissione televisiva in oltre 150 Paesi al mondo, accreditati a mandare in onda le immagini.

PERCORSO

Dal 9 al 15 marzo si svolge la Tirreno-Adriatico, sette tappe, la cronosquadre di apertura, la crono individuale di chiusura. Il percorso totale è lungo 1019,8 km

Sette tappe (1019 km totali), di cui due a crono e due in salita. Per il secondo anno di seguito sarà la città lucchese di Lido di Camaiore ad ospitare partenza ed arrivo della prima tappa, una cronometro a squadre di 22 km che servirà ad eleggere la prima maglia azzurra di leader della classifica generale. Gli organizzatori   ripropongono lo stesso percorso di dodici mesi fa – completamente pianeggiante – che in quell’occasione fu soggetto ad ampie modifiche a causa del forte maltempo. Qui l’ordine di partenza della cronosquadre.

La seconda tappa sarà la Camaiore – Pomarance, 207 km: subito un arrivo in salita che, seppur dalle pendenze non impossibili, potrà mettere fuori gioco i velocisti. Prima del finale, due sprint intermedi in località Monterotondo Marittimo e Castelnuovo di Cecina, separati dal Gran Premio della Montagna di Pian di Forno (km 149.6).

Per gli sprinter ci sarà la prima possibilità di farsi valere nella terza tappa, la Castelnuovo Val di Cecina – Montalto di Castro (176 km, con sconfinamento nel Lazio), contraddistinta dai due traguardi volanti di Massa Marittina e Grosseto e dall’unico GPM di Scansano a ben 65 km al traguardo.

Quattro GPM posti nella seconda parte del percorso renderanno la quarta tappaMontalto di Castro – Foligno (216 km) – piuttosto incerta: Valico della Somma, Trevi e le due scalate a Montefalco, di cui l’ultima a undici km alla conclusione, oltre ai numerosi saliscendi non validi per la classifica degli scalatori, costituiranno un’occasione ghiotta per eventuali attaccanti che vorranno alzare le braccia al cielo nel traguardo umbro.

Il quinto giorno andrà in scena la tappa regina, la Foligno – Monte San Vicino (178 km): siamo sull’Appennino marchigiano e ci apprestiamo a sbarcare sulla costa adriatica affrontando cinque Gran Premi della Montagna: Valico del Soglio, Frontignano, Le Arette, Montelago e l’arrivo in cima a Monte San Vicino, ascesa di 13 km con una pendenza media del 6.6 % e punte al 12 %. Qui si avrà un assetto (quasi) definitivo della classifica generale.

Di nuovo i velocisti torneranno protagonisti nella sesta tappa, la Castelraimondo – Cepagatti, con arrivo nella città pescarese dopo 210 km: non dovrebbe destare alcuna preoccupazione qualche lieve ondulazione presente nel circuito finale.

Gran finale, ancora una volta, con la cronometro individuale di San Benedetto del Tronto: i 10 km finali decreteranno il vincitore della Maglia Azzurra e del Trofeo del Tritone, colui che succederà a Nairo Quintana nell’albo d’oro della manifestazione.

In basso l’elenco di tutte le tappe, l’altimetria e la planimetria di ciascuna di esse.

2016-03-09 Tappa 1 (TTT) – Lido di Camaiore › Lido di Camaiore 22.7 km
2016-03-10 Tappa 2 – Camaiore › Pomarance 207 km
2016-03-11 Tappa 3 – Castelnuovo Val di Cecina › Montalto di Castro 176 km
2016-03-12 Tappa 4 – Montalto di Castro › Foligno 216 km
2016-03-13 Tappa 5 – Foligno › Monte san Vicino 178 km
2016-03-14 Tappa 6 – Castelraimondo › Cepagatti 210 km
2016-03-15 Tappa 7 (ITT) – San Benedetto del Tronto › San Benedetto del Tronto 10 km

Qui il Garibaldi della corsa.

TV Rai 3 garantirà la diretta della Tirreno-Adriatico 2016: appuntamento ogni giorno a partire dalle ore 15.10, con ampio pre-gara dalle ore 14.15 su Rai Sport 1 ed altrettanto ampio post-gara sullo stesso canale. Il giorno della vigilia, martedì 8 marzo, uno speciale d’anteprima, a partire dalle ore 18.15 sempre su Rai Sport 1Differita per Eurosport: prima tappa alle ore 23.00; seconda alle ore 18.40; terza alle ore 18.15; quarta e quinta alle ore 17.45; sesta e settima live dalle ore 14.30.

STARTLIST Clicca qui per la startlist e i favoriti.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*