ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Atletica, Mondiali Indoor Portland 2016: i convocati dell’Italia
Atletica, Mondiali Indoor Portland 2016: i convocati dell’Italia

Atletica, Mondiali Indoor Portland 2016: i convocati dell’Italia

È stato diramato l’elenco dei convocati della nazionale italiana di atletica leggera per i Campionati Mondiali Indoor di Portland 2016. Per la rassegna iridata in programma in Oregon (Stati Uniti) dal 17 al 20 marzo, il direttore tecnico organizzativo Massimo Magnani ha scelto i seguenti cinque atleti:

Uomini
Marco Fassinotti (Aeronautica) Salto in alto
Gianmarco Tamberi (Fiamme Gialle) Salto in alto

Donne
Gloria Hooper (Forestale)    60m
Chiara Rosa  (Fiamme Azzurre) Getto del peso
Alessia Trost (Fiamme Gialle) Salto in alto

Una selezione decisamente esigua, come del resto aveva assicurato il Presidente della Fidal Alfio Giomi dopo la disastrosa spedizione agli ultimi Mondiali outdoor di Pechino: “Alle grandi competizioni solo chi lo merita”, aveva dichiarato in quell’occasione.

All’elenco avrebbe potuto aggiungersi qualche ulteriore nome sulla base del criterio del “target number”(era il caso, per esempio, dei triplisti Fabrizio Schembri e Fabrizio Donato), ma nelle liste ufficiali IAAF non compaiono i nomi di tali atleti.  Nonostante il tempo limite raggiunto in più occasioni, ha deciso di rinunciare all’appuntamento Giulia Pennella (Esercito), recente campionessa italiana agli assoluti indoor di Ancona nei 60 hs, vinti col tempo di 8.12.

La squadra azzurra partirà alla volta degli Stati Uniti nella giornata di sabato 12 marzo, cinque giorni prima dell’inizio delle gare. Due gli eventi clou per l’Italia: le due prove di salto in alto che vedranno impegnati il primatista stagionale mondiale Gianmarco Tamberi (2.36 ad Ancona) e la detentrice del quarto tempo mondiale Alessia Trost.

La rassegna iridata IAAF prevederà stavolta delle interessanti novità riguardo ai protocolli delle singole gare in programma, al fine di aumentare la spettacolarità dell’evento: ingresso in campo individuale per gli atleti nelle semifinali e finali, come già avviene nel nuoto; nei salti in estensione e nel peso, soltanto i quattro migliori atleti, al termine delle prime cinque prove, saranno ammessi all’ultimo tentativo che vale le medaglie; le cerimonie di premiazione avverranno nel centro della città di Portland.


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*