ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Handzame Classic 2016, Erik Baska davanti a tutti
Handzame Classic 2016, Erik Baska davanti a tutti

Handzame Classic 2016, Erik Baska davanti a tutti

Parla slovacco la Handzame Classic 2016, giovane corsa in linea fiamminga giunta alla quattordicesima edizione. A Gianni Meersman, vincitore lo scorso anno, succede nell’albo d’oro Erik Baska, ventenne corridore in forza alla Tinkoff, che trova, proprio in quest’occasione, la prima affermazione da professionista.

Ritmo elevato sin dall’avvio e, difatti, la fuga buona parte solamente dopo 40 km: protagonisti sono Tom Devriendt (Wanty – Groupe Gobert) e Gijs Van Hoecke (Topsport Vlaanderen – Baloise), che riescono ad acquisire un vantaggio massimo di tre minuti, prima di essere ripresi dal gruppo, trainato in testa dalle squadre dei velocisti.

Ma poco dopo ecco un secondo tentativo di attacco, portato avanti da Marcin Bialoblocki (One Pro Cycling), Markus Hoelgaard (Team Joker), Gianni Marchand (Cibel -Cebon), Daniel Patten (Team Wiggins), Michael Reihs (Stölting Service Group),  Jonas Rickaert (Topsport Vlaanderen – Baloise) e Rob Ruijgh (Crelan – Vastgoedservice).

Anche stavolta il plotone calcola perfettamente i tempi e ritorna compatto ai dieci chilometri al traguardo. A questo punto inizia la bagarre per portarsi nelle prime posizioni e disputare nel migliore dei modi la volata. Prova a ripetersi il campione uscente Gianni Meersman, ma stavolta il corridore della Etixx-Quick Step non riesce ad andare oltre il terzo posto, superato da Dylan Groenewegen (LottoNL-Jumbo), al secondo piazzamento d’onore in pochi giorni dopo quello alla Nokere Koerse, e da Erik Baska, appunto, primo.

Ordine d’arrivo:
1. BAŠKA Erik (Tinkoff)
2. GROENEWEGEN Dylan (LottoNL – Jumbo)
3. MEERSMANGianni (Etixx – Quick Step)
4. VAN LERBERGHE Bert (Topsport Vlaanderen – Baloise)
5. LOOIJ Andre (Roompot – Oranje Peloton)
6. SAVITSKIY Ivan (Gazprom – RusVelo)
7. DUPONT Timothy (Verandas Willems Cycling Team)
8. VAN DER SANDE Tosh (Lotto Soudal)
9. STASH Mamyr (Gazprom – RusVelo)
10. BAUHAUS Phil (Bora-Argon 18)

https://www.youtube.com/watch?v=994YBzIVMvc


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*