ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Criterium International 2016, Pinot leader dopo la 1^ giornata
Criterium International 2016, Pinot leader dopo la 1^ giornata

Criterium International 2016, Pinot leader dopo la 1^ giornata

La prima giornata del Criterium International 2016 premia Thibaut Pinot: il forte scalatore della FDJ si impone nella cronometro di 7 km della breve gara della Corsica, dando una ulteriore prova dei suoi immensi miglioramenti contro il tempo.

I suoi intensi allenamenti nella galleria del vento durante l’ultimo inverno stanno dando i suoi frutti: il venticinquenne corridore di Melisey sta così colmando la sua grande lacuna, diventando uno dei punti di riferimento delle grandi corse a tappe avvenire.

9’11” è il tempo da lui impiegato a Porto Vecchio, contro i 9’13” del suo connazionale Jerome Coppel (IAM Cycling) e i 9’14” del suo compagno di squadra Alexander Geniez. Buon quarto posto per l’azzurro Moreno Moser (Cannondale), che ha preceduto un altro francese, Jean-Christophe Peraud (Ag2R La Mondiale).

A completare la top ten sono Ramunas Navardauskas (Cannondale), Sam Oomen (Giant-Alpecin), Mathias Brandle (IAM Cycling), Jeremy Roy (FDJ) e Lawson Craddock (Cannondale). Thibaut Pinot è anche il leader della classifica generale.

Nella semitappa di apertura è Sam Bennett (Bora-Argon 18) a festeggiare il primo successo in stagione: lo sprinter irlandese riesce ad avere la meglio in volata dei francesi Rudy Barbier(Roubaix Lille Metropole), e Romain Feillu (HTP – Auber93). Miglior italiano è Andrea Pasqualon (Team Roth), comunque fuori dalla top ten (dodicesimo).

Prima dell’arrivo a ranghi compatti, da segnalare la fuga di Pierre-Roger Latour (Ag2r La Mondiale), Liliane Calmejane (Direct Energie) e Jeremy Leveau (Roubaix Lille Metropole), che raggiungono un vantaggio massimo prossimo ai due minuti, ma vengono controllati a distanza dalle squadre degli uomini veloci, che operano il ricongiungimento poco prima del traguardo.

Domani la frazione decisiva, la Porto-Vecchio – Col de l’Ospedale: a fare da spauracchio ai corridori sarà, ancora una volta, la salita finale, con i suoi 14.1 km al 6.2% di pendenza media (massima al 10.4% in corrispondenza del penultimo chilometro. In basso l’altimetria, la sequenza delle salite e il dettaglio dell’ascesa conclusiva.

Classifica generale dopo la 1^ giornata:

1. Thibaut Pinot (FDJ)
2. Jérôme Coppel (IAM Cycling) +2’’
3. Alexandre Geniez (FDJ) +3’’
4. Moreno Moser (Cannondale) +4’’
5. Jean-Christophe Péraud (AG2R-La Mondiale) +5’’
6. Ramunas Navardauskas (Cannondale) +10’’
7. Sam Oomen (Giant-Alpecin) +10”
8. Matthias Brändle (IAM Cycling) +10”
9. Sam Bennett (Bora-Argon 18) +16”
10. Lawson Craddock (Cannondale) +17’’

Profile

Mountain passes & hills 2

Km 58.0 – Col de Larone- 5.2 km al 8.1%
Km 70.5 – Col de Bavella- 7.9 km al 8.8%
Km 104.0 – Col de Bacinu- 10 km al 4.5%
Km 128.5 – Côte de Ceccia- 2.1 km al 6.1%
Km 171.5 – Col de l’Ospedale- 14.1 km al 6.2%


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*