ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > GP Miguel Indurain e Vuelta a La Rioja 2016. Le anteprime
GP Miguel Indurain e Vuelta a La Rioja 2016. Le anteprime

GP Miguel Indurain e Vuelta a La Rioja 2016. Le anteprime

Prosegue il calendario spagnolo: in attesa del nuovo appuntamento WorldTour rappresentato dal Giro dei Paesi Baschi, ecco due corse in linea (1.1): sono il GP Miguel Indurain e la Vuelta a la Rioja, di scena sabato 2 e domenica 3 aprile.

GRAN PREMIO MIGUEL INDURAIN 2016. Organizzata in Navarra e dedicata dal 1999 al più celebre ciclista navarro della storia, Miguel Indurain – vincitore di 5 Tour de France e 2 Giri d’Italia – la corsa, precedentemente conosciuta sotto altre denominazioni, è organizzata dal Club Ciclista Estella.

Hortensio Vidaurreta detiene il record di vittorie (4), mentre per quanto riguarda gli italiani, Stefano Garzelli e Rinaldo Nocentini furono primi rispettivamente nel 1999 e nel 2007. In anni recenti, inoltre, corridori blasonati come Samuel Sanchez, Joaquin Rodriguez e Alejandro Valverde hanno scritto il loro nome nell’albo d’oro. Angel Vicioso è il campione uscente.

Il percorso. Partenza ufficiale da Estella alle ore 12.20 e arrivo alla Basilica del Puy della stessa città dopo 192 km. Fulcro del tragitto, quattro Gran Premi della Montagna: Alto de Erául (2ª CAT.), Alto de Guirguillano (1ª CAT ), Alto de Lezáun (2ª CAT) e di nuovo Alto de Eráu. Dall’ultimo scollinamento, ideale trampolino di lancio per chi volesse attaccare, ancora 10 km prima del traguardo. In basso altimetria e planimetria.

La startlist. Accanto ad una serie di formazioni Professional e Continental (nessuna italiana), troviamo cinque WorldTour, che verosimilmente si giocheranno la vittoria: la Katusha del campione uscente Angel Vicioso e degli ex vincitori Joaquin Rodriguez e Simon Spilak; la fortissima Movistar con Nairo Quintana Daniel Moreno e Carlos Betancur; la Cannondale con all’interno Ramunas Navardauskas e l’italiano Moreno Moser; il Team Sky con Mikel Landa e Sergio Henao; la Orica-GreenEDGE, con Adam Yates, Michael Albasini e Michael Matthews, qualora la corsa dovesse rivelarsi meno selettiva del previsto. Clicca qui per la startlist.

VUELTA A LA RIOJA 2016. Nata nel 1957 come gara a tappe, la Vuelta a la Rioja si è trasformata in corsa di un giorno a partire dal 2009. Da allora, sono spesso stati i velocisti i protagonisti, come dimostra l’ultima edizione vinta da Caleb Ewan. L’Italia trionfò nel 2013 con Francesco Lasca, mentre lo scorso anno Andrea Palini si classificò al terzo posto.

Il percorso. I chilometri da percorrere saranno 157.4, da Villamediana de Iregua a Logrono. Nonostante due Gran Premi della Montagna posti lungo il tragitto (rispettivamente due 3^ categoria ai km 89 e 115.50), le possibilità che si termini di nuovo allo sprint sono piuttosto alte. In basso altimetria e planimetria.

Due sole le WorldTour al via, la Movistar e l’Orica-GreenEDGE: la prima schiera un ancora appesantito Carlos Betancur e l’italiano Giovanni Visconti; la seconda col favorito numero uno della gara, Michael Matthews. Clicca qui per la startlist.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*