ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Qual. Sudamerica, il punto: se Bacca rimette tutto/i in corsa…
Qual. Sudamerica, il punto: se Bacca rimette tutto/i in corsa…
Foto Twitter

Qual. Sudamerica, il punto: se Bacca rimette tutto/i in corsa…

Sudamerica, un Bacca per amico. L’attaccante colombiano del Milan con la doppietta all’Ecuador riapre tutto in chiave qualificazione. L’Uruguay è tornato in vetta; Cile e Argentina hanno vinto con convinzione, spedendo un altro messaggio al Brasile, bloccato dalla sua bestia nera Paraguay per 2-2.

Torniamo però al primo k.o. della capolista Ecuador, sconfitta nettamente dalla Nazionale di Pekerman per 3-1. I Cafeteros l’hanno archiviata in poco più di un’ora, con la doppietta di Carlos Bacca inframezzata dalla rete di Perez. Nel finale il gol della bandiera di Arroyo non ha scalfito la sostanza: la Tri si è fermata, e questo ha riaperto i giochi in chiave Russia ’18.

L’Uruguay infatti ne ha approfittato subito, piegando 1-0 un Perù come sempre coriaceo ed ostico: la rete del Matador Cavani ha riportato la Celeste in vetta, ovviamente in coabitazione con l’Ecuador, ed è un bel viatico in vista delle prossime giornate.

Le vittorie di Argentina e Cile d’altronde rendono ora la situazione ancora più intrigante. L’Albiceleste si è sbarazzata 2-0 della Bolivia, trovando la seconda rete consecutiva del difensore goleador Gabriel Mercado e ritrovando finalmente il gol di Leo Messi (anche se su rigore: 50esimo gol in 107 partite con la maglia argentina).

Alla nazionale di Martino ha fatto eco il Cile di Juan Antonio Pizzi: schiantato 1-4 il fanalino di coda Venezuela che pure era andato in vantaggio con Otero. La Roja però non ha lasciato scampo, con le doppiette dei redivivi Pinilla e Vidal.

E il Brasile? La Seleçao ha steccato ancora, incapace di mostrare quel cambio di marcia necessario per raggiungere una tranquilla qualificazione. Il Paraguay si è rivelato di nuovo la bestia nera dei verdeoro (eliminati nelle ultime due edizioni della Copa America proprio dall’Albirroja).

La Nazionale di Dunga ha rischiato enormemente contro la selezione padrona di casa, andata in vantaggio con Lezcano (terzo gol in due match consecutivi di qualificazione) e Benitez; poi nel finale il Brasile è uscito fuori trovando con l’ex milanista Ricardo Oliveira e con il blaugrana Dani Alves il punto per un pari insperato ma comunque preoccupante in prospettiva.

Attualmente la Seleçao sarebbe addirittura fuori dai Mondiali, visto che è sesta a 9 punti; a giocarsi i playoff continentali sarebbe la Colombia. Ma chiaramente al momento a far rumore è l’assenza del Brasile nel novero della classificate. Dunga deve invertire immediatamente la rotta.

RUSSIA 2018, QUALIFICAZIONI SUDAMERICA, CLASSIFICA (DOPO 6 GIORNATE): Uruguay 13, Ecuador 13, Argentina 11, Cile 10, Colombia 10, Brasile 9, Paraguay 9. Perù 4, Bolivia 3, Venezuela 1

 


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*