ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie B, 34ᴬ: il Cagliari perde e il Crotone resta primo; alla grande Trapani e Ascoli
Serie B, 34ᴬ: il Cagliari perde e il Crotone resta primo; alla grande Trapani e Ascoli
Foto Lapresse

Serie B, 34ᴬ: il Cagliari perde e il Crotone resta primo; alla grande Trapani e Ascoli

Serie B, il Crotone ringrazia: i calabresi dopo la vittoria di ieri sul Lanciano restano al 1° posto dopo l’importante tonfo del Cagliari, al Sant’Elia, contro lo Spezia per 1-2. Proprio gli Aquilotti liguri si portano al 3° posto. Vincono e convincono anche Trapani (in chiave playoff) e Ascoli (in chiave salvezza).

Il Sant’Elia cagliaritano, da fortino inespugnabile, è diventato teatro di scivoloni interni per gli uomini di Rastelli, al terzo k.o. consecutivo in Sardegna. La Serie A non sembra in discussione, ma certamente i punti persi fra le mura amiche ora cominciano a farsi sentire.

A passare stavolta è l’indomito Spezia di Mimmo Di Carlo, che ora si candida a un posto sicuro nei playoff: i bianconeri passano con le reti di Calaiò e Piccolo; inutile nel finale il gol rossoblù di Giannetti.

Vittorie importanti arrivano anche per la zona playoff. Serse Cosmi si prende la sua grande vendetta da ex e conduce il suo Trapani al nettissimo 3-0 sul Brescia dell’altro ex Boscaglia: per i siciliani segnano Fazio, Citro e Scognamiglio. Gli spareggi ora non sembrano più un tabù.

Ritrova finalmente la vittoria, dopo 5 sconfitte consecutive, anche il Pescara di Massimo Oddo: i biancocelesti abruzzesi matano 2-1 il Como col prepotente ritorno al gol di bomber Lapadula (doppietta per lui, 20 gol stagionali, 4 dei quali proprio ai lombardi). Inutile per i lariani, sempre più ultimi, la rete di Giosa.

Frena ancora (anche se continua la striscia positiva) l’Entella di Aglietti, che fa solo 2-2 con la Ternana facendosi rimontare i due gol di vantaggio firmati da Cutolo e Caputo dalla doppietta dell’indomito Ceravolo che in due minuti, fra 13’ e 14’ della ripresa, ribalta tutto.

In chiave salvezza, successi netti e importantissimi per Latina, Ascoli e Vicenza. I nerazzurri pontini asfaltano 3-0 l’Avellino: di Mariga, Boakye e Scaglia i gol che decidono il match.

I marchigiani sbancano a sorpresa il Curi di Perugia, 0-2 firmato da Jankto e Addae, e danno una mazzata definitiva alle residue speranze playoff del Grifone.

Vince invece lo scontro diretto vitale per la salvezza il Vicenza di Marino, che inguaia ancora di più il Livorno di Colomba col 2-0 messo a segno da Galano e Raicevic.

Solo pari invece per Bergodi al ritorno sulla panchina del Modena: 1-1 in casa della Pro Vercelli con le reti di Belinghieri e Malonga.

Domani alle 17.30 Novara-Salernitana, lunedì alle 20.30 l’atteso big match Bari-Cesena.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*