ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie A-31ᴬ, c’è il derby della Capitale: Lazio-Roma per dare un senso alla stagione
Serie A-31ᴬ, c’è il derby della Capitale: Lazio-Roma per dare un senso alla stagione

Serie A-31ᴬ, c’è il derby della Capitale: Lazio-Roma per dare un senso alla stagione

Due squadre, una città, il suo predominio: Lazio-Roma alle 15 mette di fronte le due squadre della Capitale, con ambizioni ben diverse. Biancocelesti per l’ultimo obiettivo stagionale; giallorossi per continuare a inseguire il 3° posto.

Alla squadra di Pioli, dopo la clamorosa débâcle in Europa League col terribile k.o. per 0-3 contro lo Sparta Praga, non rimane altro che il derby per salvare una stagione disgraziata e ­­anonima.

Gli ultimi risultati non confortanti in campionato (un solo successo negli ultimi 40 giorni, con tre pari e una sconfitta) hanno sospinto in giù i biancocelesti, che ora appaiono sprofondati all’ottavo posto e con l’Europa lontana 7 punti (e il Sassuolo vittorioso ieri nel derby col Carpi ha ulteriormente complicato la rincorsa all’Europa League).

Dall’altra parte invece la Roma di Spalletti, frenata per la prima volta dall’Inter prima di Pasqua dopo una striscia ininterrotta di vittorie consecutive, vuole continuare a fare del suo meglio per acciuffare quel terzo posto che a gennaio, dopo l’allontanamento di Garcia, sembrava ormai precluso.

Totti sì, Totti no: è questo il dilemma più grande che affligge il popolo giallorosso, per quello che potrebbe essere l’ultimo derby giocato dal grande capitano giallorosso. Spalletti però dovrebbe tenere lontano i sentimentalismi e potrebbe affidarsi a Dzeko punta centrale e la batteria di trequartisti Perotti-Pjanic-Salah.

Sarà comunque un derby diverso, quello di oggi: già da qualche giorno si sa che l’Olimpico sarà semivuoto, con appena 30mila tagliandi venduti, dopo la rottura tra le tifoserie e il prefetto Franco Gabrielli per la vicenda delle barriere divisorie all’interno delle curve.

Sul derby pesano anche le recenti frizioni fra le due tifoserie e i rispettivi presidenti: sul versante biancoceleste la Nord è da tempo in guerra col presidente Lotito; dall’altra parte le ultime polemiche su capitan Totti e il presidente Pallotta sono state mal digerite dal tifo giallorosso.

Gli ultras seguiranno la partita fuori dallo stadio, su appositi maxischermi: giallorossi a Testaccio; biancocelesti a Tor di Quinto.

Questo comunque il quadro per le formazioni. Per la Lazio in difesa Patric recupera sulla destra, con Braafheid sulla destra e Bisevac-Hoedt coppia centrale. Out Milinkovic-Savic, al centro dunque Cataldi e Parolo. In attacco c’è Matri, al fianco di Candreva e Felipe Anderson; Klose scivola in panchina (anche per lui si prospetta l’ultimo derby).

Spalletti in realtà un dubbio ce l’ha: chi fra Dzeko ed El Shaarawy? Bosniaco favorito. Convocato invece De Rossi, mentre Vainqueur ci sarà.

LAZIO-ROMA ore 15

Lazio (4-1-4-1): Marchetti; Patric, Bisevac, Hoedt, Braafheid; Biglia; Candreva, Cataldi, Parolo, Felipe Anderson; Matri. All.: Pioli

Roma (4-2-3-1): Szczesny; Florenzi, Rüdiger, Manolas, Digne; Keita, Nainggolan; Salah, Pjanic, Perotti; Dzeko. All.: Spalletti


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*