ULTIME NEWS
Home > Coppe Europee > Champions League > Champions, CR7 fa il fenomeno col Wolfsburg: tripletta, Real in semifinale!
Champions, CR7 fa il fenomeno col Wolfsburg: tripletta, Real in semifinale!
Foto Reuters

Champions, CR7 fa il fenomeno col Wolfsburg: tripletta, Real in semifinale!

Tranquillo, Real: ci pensa Cristiano Ronaldo! Il fenomeno di Madeira si carica le merengues, Zidane compreso, sulle spalle, e li porta in semifinale di Champions rimontando da solo il Wolfsburg: 3-0 targata CR7 e sesta semifinale consecutiva per la Casa Blanca.

Numeri incommentabili per il portoghese madridista: 16 gol in questa Champions, 40 nelle 36 giocate al Bernabeu in tutte le edizioni della Champions. Possono pure esserci dubbi sulla caratura di questo giocatore?

Specie dopo aver visto i suoi primi due gol, che arrivano concentrati in 60” intorno al primo quarto d’ora: un concentrato di furbizia e rabbia agonistica che tramutano Ronaldo nell’hombre Blanco che tranquillizza tutto il Bernabeu.

Prima il gol facile facile sul cross di Carvajal deviato da Arnold; poi il colpo di testa meraviglioso su corner di Kroos. Zidane se la gode: la qualificazione è di nuovo Real-mente in bilico, la grande Paura è passata e la partita prende da subito tutto un’altra piega.

Anche perché il Wolfsburg spaesato di Hecking perde per infortunio il suo giocatore più ispirato, Draxler. Il Real, sia chiaro, dopo la foga iniziale, man mano si spegne cominciando a gigioneggiare e mostrando tutti i limiti di squadra: specie nella costruzione del gioco e sul piano della velocità.

Anche nella ripresa il Madrid non si danna certo l’anima a livello d’impegno, facendo fioccare occasioni solo su calcio da fermo: prima un palo clamoroso di Sergio Ramos, poi CR7 decide che è il momento di calare il tris con un altro suo marchio di fabbrica, il calcio di punizione.

È il 77’, si va sul 3-0 e stavolta i Lupi biancoverdi non si rialzano più: il Wolfsburg esce dalla Champions sapendo di aver fatto tanto, tantissimo.

In semifinale ci va il Real… pardon, ci va Cristiano Ronaldo con tutto il Real, Zidane compreso, sulle spalle.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*