ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Internazionali BNL d’Italia 2016, presentata la 73^ edizione
Internazionali BNL d’Italia 2016, presentata la 73^ edizione

Internazionali BNL d’Italia 2016, presentata la 73^ edizione

Si alza il sipario sugli Internazionali BNL d’Italia 2016: a Roma, presso la Sala della Scherma del Foro Italico, è stata presentata la 73^ edizione del prestigioso torneo su terra rossa, organizzato da BNL, Gruppo BNP Paribas, in collaborazione con la Federazione Italiana Tennis e Coni Servizi SpA.

Dal 2 al 15 maggio, dunque, grandi campioni calcheranno i campi della capitale per contendersi l’evento, che dal 2011 è un combined (Masters 1000 e Premier): ciò significa che gli appassionati potranno ammirare, passando da un campo all’altro i campioni del tennis maschile e le campionesse del circuito femminile. Si comincerà, in realtà, già sabato 30 aprile con le prequalificazioni, seguite i giorni 7 e 8 maggio dalle qualificazioni vere e proprie. Quest’ultimo giorno inoltre, via anche alle gare del main draw, che si protrarranno per un’intera settimana. Sabato 6 maggio sarà la volta del sorteggio dei tabelloni.

Due le sessioni previste: una mattutina, che dalle 11 coinvolgerà il Grand Stand, il Pietrangeli e i campi secondari, nonché dalle 12 il Campo Centrale, e una serale, solo sul Centrale, con un incontro del tabellone maschile e uno femminile. Saranno 14 i campi allestiti, di cui otto per i match (singolare e doppio) e 7 per gli allenamenti.

Grande la visibilità televisiva del torneo: a trasmettere per intero il Premier sarà SuperTennis, anche in HD su Sky e Tivusat; il Masters 1000 avrà copertura completa su Sky Sport, con due canali dedicati (oltre a Sky Go per dispositivi mobili). Rai 2, inoltre, trasmetterà live (dopo 15 anni di assenza) almeno una semifinale e la finale del torneo maschile. La radio ufficiale sarà Radio Rai, che seguirà l’evento minuto per minuto, con continui collegamenti dal Foro Italico.

È il “torneo con il maggior numero di partecipanti al mondo“, evidenzia orgoglioso il Presidente della Fit Angelo Binaghi riferendosi ai tornei di prequalificazione, che vedono quest’anno gareggiare novemila atleti. E poi c’è il “fatturato giornaliero di quasi 4 milioni di euro ed un utile di più di un milione di euro al giorno […] senza una lira di contributo pubblico”, aggiunge ancora. Numeri importanti anche sugli incassi previsti, che si aggireranno attorno agli 11 milioni di euro, già superiori al record assoluto dello scorso anno.

“I numeri degli Internazionali BNL d’Italia 2016 sono strabilianti”, afferma il Presidente del Coni Giovanni Malagò, che parla di “portata planetaria” di un evento che nulla ha da invidiare alle prove Slam. “Il Coni è molto orgoglioso di questi dati, perché si tratta di una scommessa vinta e perché ci dà un’ulteriore credibilità nel sistema sportivo di tutto il Paese“, conclude, ricordando come tutto ciò faccia bene anche alla candidatura olimpica di Roma 2024.


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*