ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie A, 33ᴬ: Napoli, è game over per lo scudetto, l’Inter vince 2-0
Serie A, 33ᴬ: Napoli, è game over per lo scudetto, l’Inter vince 2-0
Icardi Inter-Napoli Serie A

Serie A, 33ᴬ: Napoli, è game over per lo scudetto, l’Inter vince 2-0

Non ci resta… che piangere, diranno sotto al Vesuvio. Il Napoli dice praticamente addio a qualsiasi altro sogno-scudetto: a San Siro, nell’anticipo della 33ᴬ di Serie A, arriva la doccia gelata per gli azzurri di Sarri, sconfitti 2-0 da un’Inter rediviva che invece manda un segnale alle altre contendenti al 3° posto.

L’azzurro campano conosce così il secondo k.o. esterno consecutivo, ed è una notizia per una squadra che pure aveva fatto cose egregie anche lontano dal San Paolo (cancellando subito la sconfitta di Reggio Emilia alla prima giornata). La notizia fa rumore perché segna probabilmente la fine di qualsiasi velleità tricolore sotto al Vesuvio: domani, impegnata col Palermo, la Juve può davvero sferrare l’allungo decisivo.

L’Inter invece si rimette in sesto alla grande: la Roma ora è a -3 e, confidando in qualche passo falso dei giallorossi, Mancini e i suoi possono ancora tutto sommato pensarci al 3° posto, che pure pareva ormai essersi lontano come obiettivo nella testa degli uomini della Pinetina.

Il Mancio la vince soprattutto in difesa, blindando una volta tanto la porta di Handanovic (seconda partita di fila senza gol al passivo) e presidiando a lungo e con costanza la propria metà campo, facendo dei raddoppi la forza di un’Inter rinnovata.

I gol arrivano grazie a due imbucate improvvise, che spezzano le resistenze napoletane. Pensa a tutto capitan Icardi, che al 4’ già esulta segnando (in evidente fuorigioco) sull’assist di Medel e poi verso la fine del primo tempo serve a Marcelo Brozovic per il raddoppio interista.

Il Napoli non fa mai troppo paura a Handanovic, e Gabbiadini difetta proprio nella serata in cui doveva dimostrare di essere la vera valida alternativa a Gonzalo Higuain; i partenopei mollano dopo il 2-0 nerazzurro e non si rialzano più. Il treno per lo scudetto forse non fa più firmate: si è fermato al Meazza.


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*