ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Fed Cup 2016, Spagna-Italia 3-0: azzurre in Serie B
Fed Cup 2016, Spagna-Italia 3-0: azzurre in Serie B

Fed Cup 2016, Spagna-Italia 3-0: azzurre in Serie B

Un’era volge al tramonto. Dopo un decennio d’oro, caratterizzato da quattro forti ragazze capaci di issarsi sino alla conquista di quattro Fed Cup, l’Italia del tennis femminile retrocede clamorosamente in Serie B. La brutta sconfitta al primo turno della massima competizione mondiale per nazioni, rimediata lo scorso febbraio contro la Francia, ha costretto le azzurre a disputare il difficile play-off contro la Spagna. E la conclusione è lampante: le iberiche surclassano le nostre giocatrici per 3-0 e ci fanno piombare fuori dal World Group.

La giornata di ieri non era cominciata sotto i migliori auspici: dopo il forfait di Sara Errani per un risentimento muscolare, Francesca Schiavone ha lottato contro la numero 1 avversaria Garbine Muguruza. Ma non è bastato: 76 60 il punteggio. È stato poi il turno di una deludentissima Roberta Vinci, schiaffeggiata da Carla Suarez Navarro con un duplice 61.

Occorreva un’impresa, che purtroppo non è arrivata: gli ultimi due singolari hanno avuto lo stesso epilogo, con le italiane chinatesi di fronte alle spagnole. A siglare il punto decisivo è stata la numero 4 del ranking wta, Muguruza, che ha lasciato soli quattro game alla Vinci: 62 62 in favore della prima in meno di un’ora di gioco, con la nazionale diretta da Conchita Martinez esultante per l’impresa compiuta anzitempo.

Sono molto dispiaciuto perché retrocediamo nel 1° Gruppo”, è il pensiero del capitano Corrado Barazzutti, che ricorda come “questo gruppo di ragazze ha scritto pagine di storia del tennis mondiale e rimarranno per sempre un esempio per tutti”.

Dopo 18 anni, dunque, bisognerà ripartire dalla serie minore. E bisognerà ricostruire una squadra che dovrà fare a meno della giungente al tramonto Francesca Schiavone, della prossima al ritiro (a fine stagione) Roberta Vinci e del più forte talento azzurro, Camila Giorgi, che ha litigato con la federazione ed è quindi relegata fuori squadra. Quali le basi, dunque, per ricominciare un nuovo ciclo?


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*