ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie A, 34ᴬ: il Milan sbatte sul Carpi, a San Siro è solo 0-0
Serie A, 34ᴬ: il Milan sbatte sul Carpi, a San Siro è solo 0-0

Serie A, 34ᴬ: il Milan sbatte sul Carpi, a San Siro è solo 0-0

L’agognata svolta rossonera non arriva: nel posticipo della 34ᴬ di Serie A il Milan del neoarrivato Brocchi non va oltre lo 0-0 contro il Carpi, anzi nel finale rischia pure con Donnarumma che fa il miracolo. La certezza-Europa League resta lontana, e San Siro fischia.

Grande passo indietro per il Diavolo targato Brocchi, che alla prima in casa stecca e si becca i primi fischi del suo nuovo pubblico: finisce con la Sud che invita nuovamente i giocatori a cacciare gli attributi per un finale di stagione che si annuncia avaro di emozioni (a parte la Coppa Italia sullo sfondo tra un mese contro la Juventus).

Per il Carpi il nuovo pari a San Siro vale comunque come un punticino preziosissimo in chiave salvezza: il Frosinone ora è distante 2 punti, e domenica con la sfida del Matusa da dentro o fuori fra ciociari e Palermo la banda-Castori potrebbe anche approfittarne, Empoli permettendo lunedì.

A Milano, specie nel primo tempo, va in scena la noia pura: primo tempo assai mediocre, specie da parte milanista, col Carpi che assolve la sua missione di controllo della propria area senza troppo dannarsi e Montolivo e compagni che sono davvero “pochi” sottoporta.

Del tutto impalpabile Boateng, gettato nella mischia da Brocchi sin dall’inizio ma apparso ancora una volta in ritardo di condizione. Rimandato anche Balotelli: l’impegno anche stavolta c’è stato, ma il guizzo dei tempi buoni pare ancora lontanissimo. Il ragazzo si è buscato pure un giallo per gioco pericoloso: diffidato, non ci sarà lunedì prossimo a Verona.

I fischi del primo tempo fanno il paio con quelli per il Boa quando esce sostituito da Jose Mauri, anche lui evanescente. Il Carpi a quel tempo ci crede, alleggerendo un minimo la pressione. Poi ecco la carta Menez, giocata togliendo dal banco Carlos Bacca – che non l’ha presa per niente bene…

Nel finale il Milan ha recriminato, per un braccio in area di Suagher: sembrava francamente rigore. Poco dopo paratona di Gigio Donnarumma su Crimi. Per la cronaca ha fatto il suo esordio in A il baby Locatelli: lui e il portiere sono le uniche note belle di un’altra serata milanista da dimenticare.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*