ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Premier League: il Leicester gioca a poker per il titolo, anche lo Swansea cade!
Premier League: il Leicester gioca a poker per il titolo, anche lo Swansea cade!
Foto Epa

Premier League: il Leicester gioca a poker per il titolo, anche lo Swansea cade!

A poker for Foxes. Il Leicester vince ancora, 4-0 allo Swansea nel derby italiano fra Ranieri e Guidolin, e ribadisce: quest’anno la Premier League vogliono vincerla loro, le Volpi Blu più famose del pianeta.

Manca Jamie Vardy? No problem: Leonardo Ulloa fa doppietta, Mahrez e Albrighton aprono e chiudono. Il sogno è sempre più vicino.

Ranieri stabilisce che anche senza il suo bomber principe la sua macchina da guerra può mietere altre vittime: vanno in campo, e giocano alla grande, il solito Riyad Mahrez (la spalla perfetta per il bomber operaio più in vista d’Inghilterra), il ghanese Jeffrey Schlupp e il giovane carneade Demarai Gray. Nel Leicester di quest’anno, tanto, tutto funziona splendidamente.

Lo Swansea italiano di Guidolin e Paloschi (inizialmente in panchina), nonostante la partenza coraggiosa, non può nulla contro l’impeto delle Foxes che al 10’ sono già avanti col 17esimo gol stagionale di Mahrez: classico gol da repertorio, con finte e controfinte e sinistro a giro che buca Fabianski.

Dopo un’occasione per Okazaki arriva al 30’: punizione di Drinkwater, Ulloa svetta e manda in visibilio lo stadio. Nella ripresa non ce n’è per nessuno: Schlupp cavalca nelle praterie gallesi e imbecca Ulloa per la scivolata del 3-0. Il poker viene servito, caldo, all’85’ dopo una grande giocata di Gray e la ribattuta potente di Albrighton.

Insomma, il Leicester targato Ranieri continua nella sua miracolosa realtà in vetta alla Premier League: domani il Tottenham, col West Bromwich Albion, può andare solo a -5. Non di più. E ormai mancano appena tre giornate. E il Leicester è vicinissimo al Grande Sogno.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*