ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie A, 35ᴬ: Milan a Verona per trovare un senso; Carpi, blindare la salvezza
Serie A, 35ᴬ: Milan a Verona per trovare un senso; Carpi, blindare la salvezza

Serie A, 35ᴬ: Milan a Verona per trovare un senso; Carpi, blindare la salvezza

Non solo Roma-Napoli: il Monday-day della 35ᴬ di Serie A propone alle 17 Verona-Milan e alle 19 Carpi-Empoli. Rossoneri in Veneto per cercare di ridare un senso alla stagione dopo l’arrivo di Brocchi; banda-Castori alla ricerca del colpo di reni per la salvezza.

VERONA-MILAN ore 17.00

La squadra che fu di Mihajlovic si ritrova sotto la guida di Brocchi e dopo il mezzo passo falso in casa di giovedì col Carpi: un colossale passo indietro dopo la confortante vittoria di Marassi con la Samp, che ha rimesso in luce tutte le criticità del Milan emerse quest’anno.

Il Verona dal canto suo attende ormai inesorabile la retrocessione aritmetica in Serie B dopo un’annata scalognata, con qualche brevissimo sussulto e tantissime sconfitte. Non ci sarà Luca Toni, sì invece a Pazzini, ex col dente avvelenato e desideroso di fare uno scherzetto alla sua ultima maglia.

Del Neri infatti dovrebbe affidarsi al 4-4-2 con Wszolek e Rebic sulle fasce e Marrone-Ionita coppia centrale. Squalificati poi Viviani e Souprayen.

Dall’altra parte Brocchi è senza Bonaventura, al suo posto in veste di trequartista ci sarà Honda, avanti la coppia Menez-Bacca. Rientra pure Kucka, out Bertolacci. Luiz Adriano va in panchina.

VERONA (4-4-2): Gollini; Pisano, Bianchetti, Moras, Albertazzi; Wszolek, Marrone, Ionita, Rebic; J. Gomez, Pazzini. All.: Delneri

MILAN (4-3-1-2): Donnarumma; Abate, Mexes, Romagnoli, De Sciglio; Kucka, Montolivo, José Mauri; Honda, Bacca, Menez. All.: Brocchi

 

CARPI-EMPOLI ore 19.00

Il Carpi potrebbe avvicinarsi al grande sogno: il Palermo vincendo ieri a Frosinone ha praticamente tagliato i ciociari fuori dalla corsa per la salvezza; ora i rosanero sono appaiati proprio ai biancorossi, eppure la banda Castori ha l’occasione ghiottissima per allungare ancora e avvicinarsi alla salvezza al primo anno in Serie A.

Empoli che ha raccolto 6 punti nelle ultime due e che è reduce dall’ultima sconfitta esterna con la Lazio: lontano dal Castellani la squadra di Giampaolo fa un po’ fatica, eppure la qualità espressa da Saponara e compagni, se gira, può fare la differenza dappertutto.

Castori conferma l’ormai consolidato 4-4-1-1 con Lollo alle spalle di Mbakogu. Giampaolo rilancia Zielinski a centrocampo con Paredes e Croce e soprattutto spedisce in panca Maccarone a tutto vantaggio di Mchedlidze: il georgiano al fianco di Pucciarelli.

CARPI (4-4-1-1): Belec; Zaccardo, Romagnoli, Gagliolo, Letizia; Pasciuti, Crimi, Bianco, Di Gaudio; Lollo; Mbakogu. All.: Castori

EMPOLI (4-3-1-2): Pelagotti; Bittante, Cosic, Costa, Mario Rui; Zielinski, Paredes, Croce; Saponara; Pucciarelli, Mchedlidze. All.: Giampaolo


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*