ULTIME NEWS
Home > Notizie > Champions, stasera City-Real: sfida inedita, l’obiettivo è Milano
Champions, stasera City-Real: sfida inedita, l’obiettivo è Milano
Foto Reuters

Champions, stasera City-Real: sfida inedita, l’obiettivo è Milano

I carneadi contro i veterani, una prima volta contro chi la Champions l’ha vinta già dieci volte: City-Real è la prima semifinale di questa Champions. Un Etihad in festa saluta l’impresa dei suoi Citizens, per la prima volta fra le prime quattro del Vecchio Continente; le merengues però vogliono a tutti i costi la finale di Milano.

Manuel Pellegrini affronta il suo passato: alla guida del Real passò la stagione 2009-2010, prima dell’arrivo di José Mourinho.

Il tecnico cileno non ha conti da saldare con la squadra madridista, casomai vorrà confermare la sua attitudine a “mister dei miracoli”: nel 2006 portò il Villarreal per la prima volta nella sua storia in semifinale di Champions League; nel 2013 fece quasi altrettanto col Malaga, andando a un passo dal penultimo turno.

Ora l’occasione di centrare una finale storica col suo City è a due passi dalla conclusione positiva. Di fronte però la metà celeste di Manchester si ritroverà i blasonatissimi blancos di Spagna, tornati improvvisamente e clamorosamente in corsa anche nella Liga (a pari punti con l’Atletico, e a un passo appena dal Barcellona che sembrava averla già vinta…) e desiderosi di mettere le mani sull’Undecima.

In panchina ora c’è Zidane, uno che all’epoca della Decima ancelottiana nel 2014 era allenatore in seconda: Zizou afferma che vede la sua squadra concentrata ora come allora, ed è convinto che il suo Real possa arrivare fino in fondo.

In casa City, oltre a Nasri (acciaccato e comunque non presente nella lista Uefa), il grande assente sarà Yaya Touré: a centrocampo dunque il duo brasiliano Fernando e Fernandinho; sulla fascia destra in posizione di terzino spazio a Sagna al posto di Zabaleta. Per fortuna di Pellegrini Vincent Kompany ha recuperato: sarà lui a guidare la difesa insieme a Otamendi.

Zidane invece ha a disposizione praticamente tutta la rosa, compresi anche Cristiano Ronaldo e Karim Benzema che parevano in difficoltà. Va in campo dunque la squadra migliore possibile.

DIRETTA. Anche su Canale 5

MANCHESTER CITY (4-2-3-1): Hart; Sagna, Kompany, Otamendi, Clichy; Fernando, Fernandinho; Navas, Silva, De Bruyne; Aguero. All.: Pellegrini.

REAL MADRID (4-3-3): Navas; Carvajal, Pepe, Ramos, Marcelo; Modric, Casemiro, Kroos; Bale, Benzema, Ronaldo. All.: Zidane

 

 

 


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*