ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Internazionali d’Italia 2016, il tabellone maschile
Internazionali d’Italia 2016, il tabellone maschile

Internazionali d’Italia 2016, il tabellone maschile

Si alza il sipario sugli Internazionali d’Italia 2016, il più prestigioso torneo tennistico del Nostro Paese, organizzato dalla Fit in collaborazione con BNL (Gruppo BNP Paribas) sulla terra rossa del Foro Italico, Roma. Sono stati sorteggiati in Piazza del Popolo i tabelloni principali, con un’urna certamente dura per i colori italiani, ma che per il resto regalerà sfide entusiasmanti. Cominciamo da quello maschile.

Tutti i big beneficeranno di un bye al primo turno e cominceranno i loro assalti il giorno successivo. Il numero 1 del seeding Novak Djokovic troverà nel suo stesso spicchio Rafael Nadal, che sul rosso di Monte-Carlo e Barcellona ha ritrovato lo smalto dei bei tempi e ora spera di centrare l’ennesima vittoria anche a Roma. Un quarto di lusso, dunque, che darà vita, in ogni caso, ad una semifinale altrettanto prestigiosa, quella contro il vincente tra Roger Federer, che dopo aver rinunciato a Madrid, arriverà nella capitale con ben pochi match nella gambe a causa di questo tribolato avvio di stagione, e Kei Nishikori, apparso in buona forma in queste ultime uscite

Sarà Andy Murray la più alta testa di serie nella parte bassa, con un tabellone che per lui potrebbe essere in discesa. Negli ipotetici quarti di finale, lo scozzese dovrebbe trovare sulla sua strada Tomas Berdych, mentre in semifinale il vincente tra Stanislas Wawrinka, osso duro su questa superficie e non solo, e Jo-Wilfried Tsonga, anch’egli reduce da un buon momento.

Sorteggio duro per i sei tennisti italiani presenti nel tabellone principale. Chi parte con i favori del pronostico è Fabio Fognini, #31 atp, che si troverà di fronte lo spagnolo Guillermo Garcia Lopez (#1 Atp), con cui è in vantaggio 4-2 nei precedenti. Probabile secondo turno contro l’altro iberico David Ferrer. Può cavarsela anche Andreas Seppi, #41, che dopo l’operazione all’anca se la vedrà con il canadese Vasek Pospisil (#47), con il quale è in parità (2-2) nei precedenti (nessuno sul rosso).

Brutto cliente per Paolo Lorenzi (54 Atp), opposto allo spagnolo Roberto Bautista Agut (17 Atp), vincitore dell’unico precedente. Ancor più proibitivo l’esordio di Marco Cecchinato (118 Atp), che debutterà contro il canadese Milos Raonic, numero 10 del mondo. Salvatore Caruso (250 Atp), promosso nel main draw grazie alle pre-qualificazioni, giocherà contro Nick Kyrgios (21 Atp), mentre il giovane torinese Lorenzo Sonego (333 Atp), debuttante, affronterà il portoghese Joao Sousa (32 Atp). Dalle qualificazioni giunge il veterano Filippo Volandri, che proprio qui, qualche anno fa, raggiunse una inattesa semifinale battendo Federer: stavolta al primo turno se la vedrà contro lo spagnolo David Ferrer.

A trasmettere in diretta tv tutto il Masters 1000 Roma sarà Sky Sport, live da lunedì 9 maggio dalle ore 11. In occasione delle semifinali e delle finali, però, tornerà a trasmettere il grande tennis anche Rai Sport.

Clicca qui per il TABELLONE MASCHILE


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*