ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Giro d’Italia 2016: Wellens festeggia a Roccaraso, Dumoulin rafforza la Rosa
Giro d’Italia 2016: Wellens festeggia a Roccaraso, Dumoulin rafforza la Rosa

Giro d’Italia 2016: Wellens festeggia a Roccaraso, Dumoulin rafforza la Rosa

Tim Wellens primo a Roccaraso: va al forte talento della Lotto Soudal la sesta tappa del Giro d’Italia 2016, ottenuta coronando una lunga fuga inizialmente in compagnia di altri contrattaccanti. Tra i big guadagna ancora Tom Dumoulin, che rafforza la sua Maglia Rosa e guadagna sui principali avversari, compreso Vincenzo Nibali.

Tanta pioggia, alla partenza da Ponte. Al km 0 subito il primo tentativo di attacco, portato avanti, tra gli altri, dagli italiani Marco Coledan (Trek-Segafredo) e Giacomo Berlato (Nippo-Fantini). Ma il gruppo non lascia spazio e così, presi i primi avventurosi, ci provano Alexandr Kolobnev (Gazprom-RusVelo), Alessandro Bisolti (Nippo-Fantini) ed Eugert Zhupa (Wilier Southeast).

Mentre il russo viene presto ripreso, i due di testa vengono poi raggiunti da Pim Lightart e Tim Wellens (Lotto Soudal) e Laurent Didier (Trek-Segafredo). È l’azione buona: il drappello arriva a sfiorare i sette minuti di vantaggio, scollinando con ampio margine anche sul primo GPM di giornata, il 2^ categoria della Bocca della Selva: qui è Kolobnev primo davanti a Zhupa e Bisolti, con Damiano Cunego (Nippo-Fantini) che transita al quarto posto, guadagnando preziosi secondi per la classifica della maglia azzurra, di cui è già leader.

Ma è la discesa quella che mette in difficoltà i corridori del gruppo: molti vengono colti impreparati dal freddo e dalla forte pioggia e qualcuno sembra già accusare lo sforzo. È per questo che il gruppo perde ulteriore margine e sembra disinteressarsi della fuga: questa, ai piedi della salita finale di Roccaraso, può ancora gestire un rassicurante vantaggio di 6 minuti.

Il primo a scattare sull’ascesa abruzzese è Tim Wellens, che fa subito il vuoto, mentre dietro il primo a rompere gli indugi è Jakub Fuglsang (Astana), raggiunto dopo un paio di chilometri da Kanstantsin Siutsou (Dimension Data). Mentre il belga è ormai ad un passo dalla vittoria, dal plotone esce Vincenzo Nibali (Astana), con Mikel Landa (Team Sky) che, di progressione, opera al ricongiungimento.

Ma a questo punto la corsa tra i big si accende: Tom Dumoulin (Giant-Alpecin), Ilnur Zakarin (Katusha) e Domenico Pozzovivo (Ag2R La Mondiale) a loro volta rilanciano e si riportano sulla coppia di contrattaccanti Fuglsang-Siutsou.

Tim Wellens è imprendibile: il venticinquenne talentuoso corridore è primo a Roccaraso (Aremogna), regalando alla sua squadra, la Lotto Soudal, la seconda vittoria consecutiva dopo quella di Andre Greipel a Benevento.

Secondo posto per Jakub Fuglsang, che va a togliere importanti secondi di abbuono alla Maglia Rosa Dumoulin (quarto alle spalle di Zakarin), che comunque guadagna su tutti gli altri: bene Domenico Pozzovivo, Esteban Chaves (Orica-GreenEDGE) perde soli 7″, Rigoberto Uran (Cannondale) e Rafal Majka (Tinkoff) ne lasciano 11″, Alejandro Valverde (Movistar) giunge a 14″ dall’olandese, Mikel Landa e Vincenzo Nibali a 21″ (ora ne ha 47″ di ritardo dal leader della generale). Fa male, dunque, la prima salita. Ma il Giro è ancora lungo ed ogni giorno potremmo vederne delle  belle.

Ordine d’arrivo 6^ tappa:
1    WELLENS Tim    LOTTO SOUDAL”    4h 40’ 05”
2    FUGLSANG Jakob    ASTANA PRO TEAM    01’ 19”
3    ZAKARIN Ilnur    TEAM KATUSHA    01’ 19”
4    DUMOULIN Tom    TEAM GIANT – ALPECIN    01’ 22”
5    SIUTSOU Kanstantsin    TEAM DIMENSION DATA    01’ 24”
6    POZZOVIVO Domenico    AG2R LA MONDIALE    01’ 24”
7    CHAVES Esteban    ORICA GREENEDGE    01’ 29”
8    URAN URAN Rigoberto    CANNONDALE PRO CYCLING TEAM    01’ 33”
9    MAJKA Rafal    TINKOFF    01’ 33”
10    VALVERDE Alejandro    MOVISTAR TEAM    01’ 36”
11    KRUIJSWIJK Steven    TEAM LOTTO NL – JUMBO    01’ 36”
12    FIRSANOV Sergey    GAZPROM – RUSVELO    01’ 39”
13    JUNGELS Bob    ETIXX – QUICK-STEP    01’ 41”
14    LANDA Mikel    TEAM SKY    01’ 43”
15    HESJEDAL Ryder    TREK – SEGAFREDO    01’ 43”
16    ANTON HERNANDEZ Igor    TEAM DIMENSION DATA    01’ 43”
17    NIBALI Vincenzo    ASTANA PRO TEAM    01’ 43”
18    SCARPONI Michele    ASTANA PRO TEAM    01’ 43”
19    ULISSI Diego    LAMPRE – MERIDA    01’ 43”
20    AMADOR Andrey    MOVISTAR TEAM    01’ 43”

Classifica generale:
1    DUMOULIN Tom    TEAM GIANT – ALPECIN    24h 22’ 15”
2    FUGLSANG Jakob    ASTANA PRO TEAM    0’ 26”
3    ZAKARIN Ilnur    TEAM KATUSHA    0’ 28”
4    JUNGELS Bob    ETIXX – QUICK-STEP    0’ 35”
5    KRUIJSWIJK Steven    TEAM LOTTO NL – JUMBO    0’ 38”
6    VALVERDE Alejandro    MOVISTAR TEAM    0’ 41”
7    ULISSI Diego    LAMPRE – MERIDA    0’ 41”
8    CHAVES Esteban    ORICA GREENEDGE    0’ 44”
9    NIBALI Vincenzo    ASTANA PRO TEAM    0’ 47”
10    SIUTSOU Kanstantsin    TEAM DIMENSION DATA    0’ 49”


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*