ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Nuoto, Europei 2016: Detti d’oro, staffette d’argento
Nuoto, Europei 2016: Detti d’oro, staffette d’argento
Gabriele Detti. Foto: Getty Images

Nuoto, Europei 2016: Detti d’oro, staffette d’argento

Tre preziose medaglie nella giornata inaugurale del nuoto in vasca ai Campionati Europei di Londra 2016: Gabriele Detti è medaglia d’oro nei 400 sl, le staffette 4×100 sl entrambe d’argento.

Primo oro continentale per Gabriele Detti: il livornese domina i 400 sl in 3’44”01, riportando in Italia l’alloro più prestigioso sulla distanza dopo 12 anni (Massimiliano Rosolino, 2004). Argento per il norvegese Henrik Christiansen (3’46”49), bronzo per l’ungherese Peter Bernek (3’46”81). Fuori in batteria il britannico James Guy, favorito della vigilia.

Soddisfacente anche il tempo del nuotatore azzurro, che si avvicina a quel 3’43”97 nuotato alcune settimane fa agli Assoluti di Riccione, nonostante una “preparazione diversa” per i due appuntamenti: “Significa che il lavoro è buono e potremo andare più forte tra due mesi”, commenta il diretto interessato ai microfoni di Rai Sport, che poi aggiunge, dopo la cerimonia di premiazione: “Strano sentire l’Inno di Mameli suonato per me. È un bell’effetto“.

Staffette veloci entrambe d’argento. Luca Dotto, Luca Leonardi, Jonathan Boffa e Filippo Magnini, quartetto azzurro della 4×100 sl, è secondo nella gara conclusiva della giornata. Ottima la prima frazione di Luca Dotto, chiusa in 48″03 in prima posizione; resiste Luca Leonardi in seconda frazione al rientro di Florent Manadou; il sorpasso dei transalpini avviene nella terza frazione, ma Filippo Magnini stringe i denti e riesce a condurre la nazionale sul podio col tempo di 3’14″29, contro i 3’13″48 dei francesi che si cingono d’oro.

Stesso risultato per la 4×100 femminile, che si arrende in finale alla sola Olanda: Silvia Di Pietro, Erika Ferrioli, Aglaia Pezzato, Federica Pellegrini fanno registrare il tempo di 3’37″68, in particolare grazie alla splendida quarta frazione della primatista dei 200 sl, che riesce in una grande rimonta dalla quarta fino alla seconda posizione. Neerlandesi nettamente d’oro in 3’33″80.

Utimi due posti per Luisa Trombetti e Laura Toni nella finale dei 400 misti vinta dall’ungherese Katinka Hosszu (4’30″90).

Bene Simone Sabbioni nelle semifinali dei 100 dorso: secondo tempo in 53″86 dietro il greco Christou e dunque accesso alla finale di domani. Out nella stessa gara Christopher Ciccarese, così come Silvia Di Pietro ed Elena Gemo nei 50 rana. 100 rana uomini in chiaroscuro per gli azzurri: entra in finale Andrea Toniato, terzo nella seconda semifinale vinta dal primatista mondiale Adam Peaty (quinto tempo complessivo in 1.00.48), fuori per un centesimi l’ex iridato Fabio Scozzoli.

Letali i 200 dorso per Margherita Panziera, quinta nella sua batteria (2’11″08) dopo un incredibile errore nella terza virata, e i 50 farfalla per Matteo Rivolta, che chiude in 24″ netti (nella stessa gara avanti Piero Codia, che in 23″55 è quarto assoluto).

Cosa ci attende domani? Questo il programma di martedì 18 maggio.

Dalle ore 11:00 – Batterie
200 stile libero uomini, 100 rana donne, 200 misti uomini, 100 stile libero donne, 4×100 misti mista, 1500 stile libero uomini

Dalle ore 19:00 – Semifinali e finali
Finale 50 farfalla uomini, Semifinali 100 stile libero donne, Finale 100 dorso uomini, Finale 50 farfalla donne, Finale 100 rana uomini, Semifinali 100 rana donne, Semifinali 200 misti uomini, Finale 200 dorso donne, Semifinali 200 stile libero uomini, Finale 4×100 misti mista


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*