ULTIME NEWS
Home > Coppe Europee > Champions League > La Champions che verrà: il Fatal-Leicester, il ritorno di Gomez e…
La Champions che verrà: il Fatal-Leicester, il ritorno di Gomez e…

La Champions che verrà: il Fatal-Leicester, il ritorno di Gomez e…

Non solo Leicester City: la prossima edizione della Champions ha già conosciuto i nomi delle prime squadre che la disputeranno nel 2016/17. Agli occhi balza soprattutto, e ovviamente, la presenza delle incredibili Foxes di Ranieri. Ma c’è dell’altro: su tutti il ritorno in Europa di Mario Gomez col Besiktas, e poi Dinamo Kiev, Brugge, Basilea e…

Nella lista di accesso alla UEFA Champions League del prossimo anno ci sono i soliti nomi di grido, qui riportati in elenco distinti per Paesi (da ricordare che il Siviglia, vincitore dell’Europa League, sarà inclusa nella fase a gironi, come già capitato nell’edizione di quest’anno proprio agli andalusi detentori dell’EL 2014-15):

SPAGNA: Barcellona, Real Madrid, Atlético Madrid, Siviglia

INGHILTERRA: Leicester City, Arsenal, Tottenham

GERMANIA: Bayern München, Borussia Dortmund, Bayer Leverkusen

ITALIA: Juventus, Napoli

PORTOGALLO: Benfica, Sporting CP

FRANCIA: Paris Saint-Germain, Lione

RUSSIA: CSKA Moskva

UCRAINA: Dynamo Kiev

OLANDA: PSV Eindhoven

BELGIO: Club Brugge

SVIZZERA: Basilea

TURCHIA: Beşiktas

Al momento invece vanno agli spareggi nell’elenco Villarreal, Man City, Mönchengladbach, Roma e Porto.

Confermati, in linea di massima, gli andamenti degli ultimi anni nei campionati europei: il Benfica si è nuovamente confermato campione di Portogallo, con lo Sporting a inseguire; il Psg – manco a dirlo – ha stradominato in Francia, mentre il Lione ha conquistato il pass praticamente al fulmicotone.

Dinamo Kiev e CSKA Mosca si confermano signore dell’Europa orientale, e proveranno a ripetere il bon exploit degli ucraini che quest’anno sono riusciti ad arrivare agli ottavi. Fase a cui è approdato anche il PSV di Cocu, di nuovo campione d’Olanda e desideroso di mettere in ambasce un’altra grande dopo i rigori cui ha costretto l’Atletico, attuale finalista di Champions col Real Madrid.

Dal Belgio arriva il sorprendente Brugge; dalla Svizzera il Basilea, mentre grazie alla vittoria del titolo di Turchia Mario Gomez tornerà a riassaporare la Champions col suo Besiktas. Un’ottima occasione di riscatto dopo i fasti di Monaco di Baviera e i nefasti di Firenze.

Per tutte le altre non nominate, Roma compresa, lo scoglio dei preliminari da affrontare in tardo agosto. Per un sogno chiamato Champions.


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*