ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Roland Garros 2016, il tabellone femminile
Roland Garros 2016, il tabellone femminile

Roland Garros 2016, il tabellone femminile

È la regina del terzo millennio e, dopo le affermazioni del 2002, del 2013 e del 2015, punta diretta al poker: è Serena Williams, che si appresta a disputare il Roland Garros 2016, secondo Slam della stagione in programma dal 22 maggio al 5 giugno sulla terra rossa di Parigi. Sorteggiati i tabelloni, le attenzioni al femminile sono tutte concentrate su di lei, la campionessa statunitense, indiscussa favorita.

Non sarà estremamente agevole, tuttavia, il suo cammino. Nel suo spicchio di tabellone, infatti, le atlete più ostiche: la bielorussa Viktoria Azarenka, che potrebbe incontrare in occasione dei quarti di finale; Angelique Kerber, che ha battuto l’americana nella finale degli Australian Open; Madison Keys, arresasi nel derby di finale agli Internazionali d’Italia; la sorella Venus. Nella parte bassa del tabellone, in cui la più alta testa di serie è la polacca Agnieszka Radwanska, finiscono Garbine Muguruza, Simona Halep e Lucie Safarova.

Questi gi ipotetici ottavi di finale: (1)S.Williams-(14)Ivanovic, (12)Suarez Navarro-(5)Azarenka, (3)Kerber-(15)Keys, (9)V.Williams-(8)Bacsinszky, (7)Vinci-(10)Kvitova, (13)Kuznetsova-(4)Muguruza, (6)Halep-(11)Safarova, (16)Errani-(2)A.Radwanska

Cinque le azzurre presenti nel main draw. Sorteggio non impossibile per Roberta Vinci, #7 Wta, che vanta a Parigi gli ottavi nel 2013, ma che qui da due anni non va oltre il primo turno, esordirà contro l’ucraina Kateryna Bondarenko, con la quale è avanti 2-1 nei confronti diretti. Sara Errani, #18 Wta, finalista nel 2012 e negli ultimi quattro anni sempre almeno nei quarti, debutterà con la bulgara Tsvetana Pironkova (2-1 i precedenti anche in questo caso).

Pesca bene Camila Giorgi, #43 Wta, mai oltre il secondo turno a Parigi, opposta stavolta ad Alize Lim, wild card, con la quale non c’è alcun precedente. Pesca meno bene Karin Knapp, #75 Wta, impegnata subito contro Victoria Azarenka: all’altoatesina l’unico precedente, ma risalente al lontano 2007. Dura avversaria anche per Francesca Schiavone, #91 Wta, vincitrice qui nel 2010 e finalista l’anno successivo, che sfiderà la francese Kristina Mladenovic (2-1 i precedenti in favore della milanese).

Clicca qui per il tabellone maschile.

Clicca qui per il tabellone femminile.

 


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*