ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Verso Euro 2016, l’albo d’oro e le finali azzurre
Verso Euro 2016, l’albo d’oro e le finali azzurre

Verso Euro 2016, l’albo d’oro e le finali azzurre

Francia Euro 2016 è ormai alle porte. In attesa di assistere alla 15^ edizione del Campionato Europeo di calcio, riviviamo alcuni momenti della storia azzurra nella rassegna continentale. Tre le pillole di amarcord, che ripercorrono le tre finali giocate dai nostri atleti: Italia ’68, l’edizione disputata e vinta in casa; la beffa del golden gol in Italia-Francia 2000; la resa in finale contro la Spagna nel 2012.

E ripartiamo da qui. Ospitati da Polonia e Ucraina, gli Europei 2012 vedono l’Italia di Cesare Prandelli superare il cammino nel girone di cui fanno parte anche i campioni iridati, la Croazia e l’Irlanda. È proprio la vittoria del match contro questi ultimi, dopo due pareggi, a permettere agli azzurri di accedere ai quarti di finale, dove viene eliminata l’Inghilterra ai calci di rigore. Sconfitta la Germania in una estenuante semifinale, grazie ad una doppietta di Mario Balotelli, la finale ci vede nuovamente contrapposti alle Furie Rosse, che hanno la meglio con un perentorio 4-0 e si confermano campioni continentali quattro anni dopo.

Sedici anni fa, fu la volta di Belgio-Olanda 2000. Una bella nazionale, quella guidata da Dino Zoff, protagonista di una cavalcata vincente fino alla finale. Memorabile il penultimo atto, concluso ai calci di rigore contro i padroni di casa: un super Francesco Toldo, in quell’occasione, contribuisce in maniera decisiva all’assalto Orange e a mandare l’Italia a giocarsi il trofeo contro la Francia campione del mondo. E sembra tutto andare per il meglio, quando Marco Delvecchio sblocca la partita, che rimane sull’1-0 fino ai minuti di recupero. Qui la rete di Sylvan Wiltord gela i tifosi azzurri, prima del colpo del Ko di David Trezeguet nei tempi supplementari: due anni dopo i quarti del mondiale, sono ancora i cugini d’oltralpe a festeggiare.

Italia ’68. È il Bel Paese ad organizzare la terza edizione della rassegna continentale, la prima che vede l’entrata in vigore dei gironi di qualificazione come li conosciamo oggi. Due anni dopo la fatal-Corea ai Mondiali inglesi, la nazionale guidata da Ferruccio Valcareggi conquista, non senza una bella dose di fortuna (il lancio della monetina dopo il pareggio senza gol contro l’Unione Sovietica sorride agli azzurri), la finale contro la Jugoslavia. Dopo il pareggio a reti bianche del primo incontro, la ripetizione sorride agli azzurri, che con i gol di Gigi Riva e Pietro Anastasi piega gli slavi e alza per la prima (e finora unica) volta il trofeo, due anni prima di diventare vicecampione mondiale nella rassegna messicana.

Qui l’albo d’oro completo dei Campionati Europei di calcio.

Anno

Vincitore

Finalista perdente

Risultato

Edizione

1960

Flag of the Soviet Union (1955-1980).svg
Unione Sovietica

Jugoslavia  Jugoslavia

2-1

I

1964

Flag of Spain (1945 - 1977).svg
Spagna

URSS  URSS

2-1

II

1968

Flag of Italy.svg
Italia

Jugoslavia  Jugoslavia

2-0

 

III

1972

Flag of Germany.svg
Germania Ovest

URSS  URSS

3-0

IV

1976

Flag of the Czech Republic.svg
Cecoslovacchia

Germania Ovest  Germania Ovest

2-2
(5-3 d.c.r)

V

1980

Flag of Germany.svg
Germania Ovest

Belgio  Belgio

2-1

VI

1984

Flag of France.svg
Francia

Spagna  Spagna

2-0

VII

1988

Flag of the Netherlands.svg
Paesi Bassi

URSS  URSS

2-0

VIII

1992

Flag of Denmark.svg
Danimarca

Germania  Germania

2-0

IX

1996

Flag of Germany.svg
Germania

Rep. Ceca  Rep. Ceca

2-1
(gg)

X

2000

Flag of France.svg
Francia

Italia  Italia

2-1
(gg)

XI

2004

Flag of Greece.svg
Grecia

Portogallo  Portogallo

1-0

XII

2008

Flag of Spain.svg
Spagna

Germania  Germania

1-0

XIII

2012

Flag of Spain.svg
Spagna

Italia  Italia

4-0

XIV

Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*