ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Euro 2016, gli avversari dell’Italia ai raggi X: il Belgio
Euro 2016, gli avversari dell’Italia ai raggi X: il Belgio
Foto Getty

Euro 2016, gli avversari dell’Italia ai raggi X: il Belgio

Comincia oggi il viaggio di mondiali.net verso Euro 2016. Tutti i gruppi, presentati uno per uno, nazionale per nazionale, con tutte le rose aggiornate. Discorso a parte per il gruppo dell’Italia di Conte: è bene presentare uno per uno gli avversari del girone E che la Nazionale affronterà fra un paio di settimane. Si comincia dal Belgio dei fenomeni di Marc Wilmots a trazione superoffensiva: leggere per credere.

BELGIO

I Diavoli Rossi – gara inaugurale con gli Azzurri di Conte il 13 giugno a Lione – saranno la squadra da battere del nostro girone. Si presentano ai blocchi di partenza dopo 30 anni di assenza da un torneo continentale e lo fanno da testa di serie dopo aver vinto il proprio girone di qualificazione; ora la squadra di Marc Wilmots spera di andare oltre il secondo posto di Euro ’80 e il quarto ai Mondiali di Messico 1986.

Francamente i nordici in rosso hanno qualità e talento da vendere. A cominciare dai pali, con Courtois portiere di sicuro talento; passando per la difesa, orfana certo di capitan Kompany ma che annovera comunque giocatori del calibro di Alderweireld, Vermaelen e Vertonghen (primo e terzo sono in quota Tottenham, come Moussa Dembélé a centrocampo).

Dal centrocampo in su tantissimi nomi fanno brillare gli occhi per classe ed estro creativo: mettendo solo da parte i vari Fellaini, Nainggolan e Witsel, Wilmots ha deciso di portare in Francia fior fiori di attaccanti capaci di svariare su tutto il fronte d’attacco dalla trequarti in su.

Le frecce all’arco belga sono ben 8, alla fine: un parco attaccanti che in Europa tantissimi – Italia compresa, probabilmente… – invidiano. Dai titolari inamovibili De Bruyne e Hazard al quasi eroe di Champions Carrasco, passando dal “napoletano” Mertens alle punte-punte Batshuayi, Bentele, Lukaku e Origi, il Belgio non ha davvero che l’imbarazzo della scelta. E l’Italia di Conte, un po’, trema.

LA ROSA

Portieri: Thibaut Courtois (Chelsea), Jean-François Gillet (Mechelen), Simon Mignolet (Liverpool).

Difensori: Toby Alderweireld (Tottenham), Laurent Ciman (Montreal Impact), Jason Denayer (Galatasaray), Christian Kabasele (Genk), Jordan Lukaku (Oostende), Thomas Meunier (Club Brugge), Thomas Vermaelen (Barcelona), Jan Vertonghen (Tottenham).

Centrocampisti: Moussa Dembélé (Tottenham), Marouane Fellaini (Manchester Utd), Radja Nainggolan (Roma), Axel Witsel (Zenit).

Attaccanti: Michy Batshuayi (Marseille), Christian Benteke (Liverpool), Yannick Carrasco (Atletico), Kevin De Bruyne (Manchester City), Eden Hazard (Chelsea), Romelu Lukaku (Everton), Dries Mertens (Napoli), Divock Origi (Liverpool).


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*