ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Serena, 22° Slam stregato: Muguruza vince il Roland Garros 2016
Serena, 22° Slam stregato: Muguruza vince il Roland Garros 2016
Garbine Muguruza vince il Roland Garros 2016. Foto: Getty Images

Serena, 22° Slam stregato: Muguruza vince il Roland Garros 2016

Ci aveva provato nel Major di casa, gli US Open 2015, ma sulla sua strada trovò un vulcano di nome Roberta Vinci. La seconda occasione a Melbourne, Australian Open 2016, dove la finale sorrise ad Angelique Kerber. Al Roland Garros 2016, può essere la volta buona, quella del 22° Slam che le avrebbe permesso di eguagliare nella speciale classifica un colosso come Steffi Graf. Ma ci pensa Garbine Muguruza a sbarrare la strada alla più forte del mondo: Serena Williams si arrende a Parigi in due set col punteggio di 75 64.

Lo spietato killer di avversari sembra aver perso la vena combattiva proprio nei momenti decisivi. Anche sulla terra rossa della capitale francese, proprio come accaduto sul cemento di Flushing Meadows e della Rod Laver Arena, la numero uno al mondo trova un contendente in gradi di domare la sua irrefrenabile grinta.

Ed è un’avversaria di spessore: Garbine Muguruza, ventiduenne spagnola di origini venezuelane, che alla seconda finale Slam della sua giovane carriera – la prima, guarda caso, proprio contro Serena a Wimbledon 2015 – trova un prestigiosissimo successo che la lancia verso ambitissimi traguardi.

Diciotto anni dopo Arantxa Sanchez, una tennista iberica torna a trionfare a Parigi: e così quella terra rossa, che tante volte negli ultimi anni ha sorriso a Rafael Nadal, trova nella connazionale del maiorchino una degna vincitrice, che dalla prossima settimana sarà la nuova numero due al mondo.

Vincere uno Slam battendo la più forte è semplicemente perfetto“, sono le prime parole della trionfatrice sul palco delle premiazioni, dove riceve il premio da Billie Jean King.”Sono nata sulla terra ed aver vinto questo titolo per me è un sogno che diventa realtà”.

Dall’altra parte, invece, una delusione che rischia di tramutarsi in pianto, per Serena Williams, che fa i complimenti alla sua avversaria e poi, rivolgendosi al suo coach Patrickk Mouratoglu esclama: “Ci riproveremo il prossimo anno“.


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*