ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Giro del Delfinato 2016, Herrada vince la seconda tappa
Giro del Delfinato 2016, Herrada vince la seconda tappa

Giro del Delfinato 2016, Herrada vince la seconda tappa

Se lo aggiudica Jesùs Herrada il primo arrivo in salita del Giro del Delfinato 2016: sul traguardo di Chalmazel – Jeansagnière, dopo 168 km, lo spagnolo della Movistar regola il gruppo dei migliori davanti a Tony Gallopin e Serge Pauwels e vince la seconda tappa. In testa alla generale rimane Alberto Contador. 

In una giornata che prevede 4 Gran Premi della Montagna (tutti di terza categoria), vanno in fuga Alexis Gougeard (AG2R La Mondiale), Lilian Calméjane (Direct Energie), Jack Bauer (Cannondale), Bartosz Huzarski (Bora-Argon18) e Daniel Teklehaimanot (Dimension Data), con quest’ultimo che va a caccia dei punti per la maglia a pois.

La Tinkoff controlla e concede un margine superiore ai cinque minuti ai battistrada. Quando, nelle fasi finali di gara, si mette a tirare la Etixx-Quick Step, il gap rapidamente scende e, sulla Côte de Saint-Georges-en-Couzan, è il solo Gougeard a restare in testa alla corsa, per poi essere raggiunto e superato da Tony Gallopin (Lotto-Soudal), Serge Pauwels (Dimension Data) e Fabrice Jeandesboz (Direct Energie).

Sulla salita finale della Côte de Prémeyzel, i tre davanti vengono raggiunti da un altro terzetto formato da Mikel Landa (Team Sky), che dà il via all’azione, Daniel Navarro (Cofidis) e Sebastian Reichenbach (FDJ). Il drappello giunge sotto il triangolo dell’ultimo chilometro con una quindicina di secondo di vantaggio sul gruppo, ma a causa dello studiarsi in vista dell’arrivo, da dietro riesce la rimonta, con gli uomini Movistar a dirigere.

Tra questi, è Daniel Moreno a spianare la strada al suo compagno Jesùs Herrada, che sulle pendenze decisamente abbordabili proposte riesce ad avere la meglio di Tony Gallopin e Serge Pauwels, reduci dall’ultima azione. Nono posto per l’italiano Valerio Conti (Lampre-Merida).

Alberto Contador rimane in maglia gialla. Ottava posizione per Diego Rosa (Astana). Domani la terza tappaBoën-sur-Lignon – Tournon-sur-Rhône, 182.00 km: ancora 3 GPM (di seguito elencati), ma il finale piuttosto semplice potrebbe finire col premiare una fuga o l’arrivo di un gruppo non molto numeroso. In basso l’altimetria.

  • Km 100.5 – Côte de Montfaucon-en-Velay 3.5 km al 3.7% – categoria 4
  • Km 120.5 – Col du Rouvey 2.8 km al 5.6% – categoria 4
  • Km 166.5 – Côte de Sécheras 2.9 km al 8.2% – categoria 2

Ordine d’arrivo 2^ tappa:
1. J. Herrada (Movistar Team)
2. Gallopin (Lotto-Soudal)
3. Pauwels (Dimension Data)
4. Jeandesboz (Direct Energie)
5. Moreno (Movistar Team)
6. Mollema (Trek-Segafredo)
7. Van Avermaet (BMC)
8. Froome (Sky)
9. Conti (Lampre-Merida)
10. J. Rodríguez (Katusha)

Classifica generale:
1. Contador (Tinkoff)
2. Porte (BMC) a 6
3. Froome (Sky) a 9
4. D. Martin (Etixx) a 17
5. J. Herrada (Movistar Team) a 23
6. Alaphilippe (Etixx) a 24
7. A. Yates (Orica) a 31
8. Rosa (Astana) a 37
9. Navarro (Cofidis) a 43
10. Mollema (Trek) a 44


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*