ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Italvolley, che sorteggio a Rio: subito Brasile, USA e Francia! Stasera test con la Serbia
Italvolley, che sorteggio a Rio: subito Brasile, USA e Francia! Stasera test con la Serbia

Italvolley, che sorteggio a Rio: subito Brasile, USA e Francia! Stasera test con la Serbia

Che girone, per Italvolley al maschile! A Rio 2016 la nazionale azzurra di Chicco Blengini becca un gruppo di ferro, con i padroni di casa del Brasile, gli USA trionfatori della Coppa del Mondo e la Francia ultima a trionfare nell’Europeo. Ci sono anche i più abbordabili Canada e Messico, ma l’impresa per Zaytsev e compagni passa dalle tre citate. Stasera a Trieste prima amichevole con la Serbia.

Per delineare la struttura del torneo di volley maschile, che si giocherà come quello femminile nel celebre Maracanazinho di Rio de Janeiro dal 5 al 21 agosto, si è dovuta aspettare la fine dei vari tornei di qualificazione.

Per tracciare i due raggruppamenti del torneo olimpico a 12 (due pool da 6 squadre ciascuno) si è preso come parametro il ranking mondiale aggiornato a ottobre 2015 e si è poi proseguito con il meccanismo della serpentina (nel primo girone vengono inserite le padrone di case indipendentemente dal piazzamento nel ranking, poi le successive due squadre vicine nel ranking vengono inserite nell’altro girone, le successive due nell’altro e così via).

Ecco dunque i due gironi con le squadre che giocheranno alle prossime Olimpiadi.

POOL A: Brasile, Italia, USA, Canada, Francia, Messico

POOL B: Polonia, Russia, Argentina, Iran, Cuba, Egitto

Tutti a caccia della Russia che quattro anni fa a Londra trionfò sul Brasile, altra favorita anche se non soprattutto per il fatto di essere in casa; sarà la prima volta anche per l’Iran (cresciuta esponenzialmente con l’ex Julio Velasco, ora invece sulla panchina dell’Argentina).

Italvolley però per un po’ dovrà guardare negli occhi altre nazionali: il Brasile di Lucas e Bruno (solo per citarne un paio) mette paura; così come gli USA di Taylor Sanders e Max Holt. E occhio, ovviamente, anche alla Francia europea guidata da un certo Earvin Ngapeth che nell’ultimo anno ha fatto faville con ogni maglia (Modena e Bleu, chiaramente) e su ogni parquet.

Accederanno ai quarti di finale le prime quattro squadre di ciascun raggruppamento, poi turni ad eliminazione diretta con accoppiamenti incrociati. L’Italia non dovrebbe avere problemi a passare il turno: l’importante è vedere come.

Intanto stasera primo importante test estivo: in preparazione alla World League, gli azzurri sfideranno la Serbia nelle prime delle due amichevoli previste. Prima battuta alle 20.30 a Trieste.


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*