ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Copa America Centenario, riecco il Brasile: 7-1 ad Haiti! Pari fra Ecuador e Perù
Copa America Centenario, riecco il Brasile: 7-1 ad Haiti! Pari fra Ecuador e Perù
Foto Getty

Copa America Centenario, riecco il Brasile: 7-1 ad Haiti! Pari fra Ecuador e Perù

E finalmente il Brasile si svegliò; nella seconda giornata della Copa America Centenario, dopo l’incolore 0-0 con l’Ecuador nella gara inaugurale la Seleçao di Dunga si ricorda di essere la nazionale più titolata al mondo e schiaffeggia 7-1 Haiti (tris di Coutinho). Ecuador e Perù non si fanno male: finisce 2-2.

BRASILE-HAITI 7-1

I verdeoro hanno deciso di giocare: chiaramente il divario tecnico con la piccola nazionale caraibica era ed è abissale, ma i tifosi brasiliani attendevano sul campo una risposta chiara e inequivocabile alle polemiche e ai mugugni che hanno accompagnato la squadra di Dunga in queste settimane, dalle convocazioni in poi.

La risposta dunque è arrivata, in un 7-1 che non lascia spazio a ulteriori commenti. Tutto troppo facile per gli uomini di Dunga, avanti 2-0 già alla mezz’ora per effetto della doppietta dello straripante Coutinho (destro in corsa dal limite dell’area e tap-in a porta vuota su assist di Jonas). 3-0 firmato invece da Renato Augusto su colpo di testa.

La Seleçao è andata al riposo dopo aver calato il tris, e non si è fermata dopo la ripresa, rientrando determinata a incrementare ulteriormente il punteggio: con la voglia insomma di dare una dimostrazione di forza significativa.

Il poker l’ha calato il neoentrato Gabriel Barbosa bravo a battere Placide con un sinistro secco. Subentrato al posto di Casemiro, anche il centrocampista del Santos Lucas Lima è andato a segno con un colpo di testa.

Sussulti e mugugni sono ripiombati fuori quando, al 70’, Haiti ha segnato il gol della bandiera, più importante per il blasone che per altro: azione di rimessa e Marcelin è stato bravo a ribadire la respinta corta di un incerto Alisson.

È stato, chiaramente, un fuoco di paglia: spento a secchiate piene d’acqua gelida brasiliana da Renato Augusto – secondo gol per lui – e ancora da Coutinho, che con un destro al giro in pieno recupero ha sigillato il risultato sul 7-1. La Copa America Centenario, ora, è iniziata pure per la Selecao.

 

PERÙ-ECUADOR 2-2

Una lotta incredibile, un tempo per parte ma alla fine un solo punto a testa: bella partita, quella di Phoenix fra Perù ed Ecuador.

Primi quarantacinque minuti a dir poco furiosi per la Blanquirroja di Gareca, andata avanti 2-0 già dopo un quarto d’ora. Cueva ha firmato un capolavoro di rara bellezza, con un golazo da cineteca: tacco su assist di Guerrero, tunnel sul marcatore e destro preciso sul palo lontano.

Poi Flores di rasoterra sembrava aver spianato la strada al Perù. E invece la Tri, prima dell’intervallo, ha trovato il gol che l’ha ridestata dal torpore con l’altro bel gol di Enner Valencia sull’assist del quasi omonimo Antonio.

A inizio ripresa la rimonta ecuadoriana è stata completata dalla zampata di Bolanos su passaggio di Montero. Nel finale la partita ha rischiato più volte di subire nuovi sussulti, con occasioni a go-go non finalizzate.

Pari tutto sommato giusto: all’Ecuador ora basterà vincere con Haiti, mentre il Perù dovrà fare il miracolo col Brasile.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*