ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Ster ZLM Toer 2016, fuga vincente di Kreder. Route du Sud, apre Coquard
Ster ZLM Toer 2016, fuga vincente di Kreder. Route du Sud, apre Coquard

Ster ZLM Toer 2016, fuga vincente di Kreder. Route du Sud, apre Coquard

Va a Wesley Kreder la seconda tappa – prima in linea – dello Ster ZLM Toer 2016. Il corridore della Roompot batte in uno sprint a due, sul traguardo di OssTwan van den Brand (Cyclingteam Jo Piels), con cui è protagonista di una fuga vincente cominciata nelle prime fasi di gara.

I due sono gli unici superstiti dell’azione di cui fanno parte anche Jasper Hamelink (Metec – TKH Continental Cyclingteam p/b Mantel) e Merijn Koeevaar (Rabobank Development Team), i quali, però, col trascorrere dei chilometri si rialzano. Etixx-Quick Step e Lotto Soudal, le squadre dei velocisti Marcel Kittel e Andre Greipel, non riescono a chiudere integralmente il gap, così i due davanti arrivano a giocarsi la vittoria.

Rimane in testa alla classifica generale Jos Van Emden (LottoNL-Jumbo), vincitore del prologo di ieri. Mossa, ma non tale da escludere una nuova volata, la terza frazione, da Buchten a Buchten (210 km). In basso l’altimetria.

Ordine d’ arrivo 1^ tappa:
1. Wesley Kreder (Roompot)
2. Van den Brand (Jo Piels)
3. Korevaar (Rabobank)

Profile route

Buona la prima per Bryan Coquard. Il giovane velocista della Direct Energie si impone nella prima tappa della Route du Sud 2016 davanti al connazionale Arnaud Démare (FDJ), mentre al decimo posto giunge il miglior italiano, Manuel Belletti (Wilier-Southeast). 

Mentre Coquard diventa il primo leader della breve corsa a tappe francese, va menzionata anche la lunga fuga che vede protagonista – assieme a Quentin Jauregui (AG2R La Mondiale) e Imanol Estevez (Euskadi Basque Country – Murias), Thierry Hupond (Delko Marseille Provence KTM) e Ildar Arslanov (Gazprom – Rusvelo) – nientemeno che Nairo Quintana (Movistar), che riesce ad agguantare anche alcuni secondi di abbuono ai traguardi intermedi e a portarsi in terza posizione in classifica.

Due semitappe costituiranno la seconda giornata della Rute du Sud – La Depeche du Midi: al mattino una frazione in linea di 92.4 km da Saint-Pierre-de-Trivisy ad Albi (ancora probabili protagonisti gli sprinter); al pomeriggio una cronometro di 13.4 km ancora ad Albi, che comincerà a definire la classifica generale. In basso le due altimetrie.

Ordine d’arrivo 1^ tappa:
1 41 COQUARD Bryan (FRA) DEN 4h50’01” 10”
2 61 DEMARE Arnaud (FRA) FDJ à 00” 6”
3 6 ROJAS GIL Jose Joaquin (ESP) MOV ” 4”
4 56 MARTINEZ Yannick (FRA) DMP ”
5 73 MCLAY Daniel (GBR) FVC ”
6 14 DANIEL Maxime (FRA) ALM ”
7 127 POULHIES Stéphane (FRA) ADT ”
8 62 DELAGE Mickael (FRA) FDJ ” 2”
9 26 HARDY Romain (FRA) COF ”
10 81 BELLETTI Manuel (ITA) WIL ”

Classifica generale:
1 41 COQUARD Bryan DEN 4h49’51”
2 61 DEMARE Arnaud FDJ à 04” 2
3 1 QUINTANA ROJAS Nairo Alexander MOV à 05”
4 6 ROJAS GIL Jose Joaquin MOV à 06”
5 62 DELAGE Mickael FDJ à 08”
6 56 MARTINEZ Yannick DMP à 10”
7 73 MCLAY Daniel FVC ”
8 14 DANIEL Maxime ALM ”
9 127 POULHIES Stéphane ADT ”
10 26 HARDY Romain COF ”


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*