ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Euro 2016 – Francia, dalle stalle alle stelle in pieno recupero: Albania abbattuta 2-0
Euro 2016 – Francia, dalle stalle alle stelle in pieno recupero: Albania abbattuta 2-0
Foto Epa

Euro 2016 – Francia, dalle stalle alle stelle in pieno recupero: Albania abbattuta 2-0

Dalle stalle alle stelle, dai fischi al visibilio dell’intero Velodrome: la Francia di Deschamps fa due su due e praticamente come con la Romania vince quasi allo scadere e vola matematicamente ai quarti. Piegata una coraggiosa e stoica Albania: il 2-0 porta la firma di Griezmann e Payet, nuovo eroe transalpino.

I Bleus di Deschamps ci mettono una partita per stendere le resistenze delle Aquile bifronti rossonere allenate da De Biasi; escono addirittura dal campo per l’intervallo fra i fischi dell’intero stadio marsigliese, poi coi cambi in corsa e gli ingressi di Pogba e Griezmann risolve la pratica e vola verso gli ottavi.

L’esperimento 4-2-3-1 per Didì è da mettere nel dimenticatoio: squadra brutta e incapace di incidere nella prima frazione, gioco che ristagna a centrocampo e gabbia albanese che regge eccome, con Hysaj che si spinge pure in proiezione offensiva e il francese Kanté che rischia pure di combinare la frittata insaccando Lloris.

La Francia del primo tempo è ampiamente rimandata: Martial e Coman fanno brutte figure; Deschamps dopo averci messo del suo corre ai ripari dopo l’intervallo e manda in campo i due campioni più attesi Pogba e Griezmann, panchina per una notte ma col compito ingombrante di cambiare al più presto la partita.

Pronti via però e i Galletti in blu rischiano addirittura di capitolare quando Sagna, per anticipare Memushaj, sfiora l’autorete; a quel punto però la Francia si risveglia e comincia a spingere con più ordine, orchestrata da Pogba, dai movimenti di Matuidi e Kanté e dalla verve di Griezmann, che tiene sempre vivo e arzillo il migliore in campo Payet.

Dalle parti della porta albanese, a quel punto, cominciano a grandinare occasioni: Giroud coglie il palo su colpo di testa; le Aquile ripiegano troppo e vanno in affanno. L’argine costruito da De Biasi frana inesorabilmente proprio al 90’, quando Griezmann raccoglie di testa il cross di Rami e batte Berisha.

L’Albania a quel punto, con grande cuore, si getta a capofitto in avanti ma lascia praterie golose che la Francia sfrutta a proprio piacimento, siglando ancora con Payet al 96’ il gol che chiude il match. Per l’attaccante del West Ham è il secondo gol in due partite: lui è il capocannoniere a sorpresa finora di questo Euro 2016.

Agli uomini di De Biasi non basta dunque l’anima gigantesca e il coraggio da vendere: l’eliminazione da Euro 2016 alla loro prima partecipazione alla fase finale del torneo continentale è praticamente vicina, eppure la nazionale dei Balcani non ha affatto deluso, dimostrando al contrario mezzi tecnici e tattici superiori anche ad alcune big viste finora.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*