ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Euro 2016, alle 18 Islanda-Ungheria: vincere per continuare il sogno
Euro 2016, alle 18 Islanda-Ungheria: vincere per continuare il sogno

Euro 2016, alle 18 Islanda-Ungheria: vincere per continuare il sogno

La matricola terribile contro gli eredi di una grande Nazionale: Islanda-Ungheria è il match delle sorprese che apre la seconda giornata anche per il gruppo F di Euro 2016. Calcio d’inizio al Velodrome di Marsiglia alle ore 18: si preannuncia un match molto interessante.

I Nostri Ragazzi dell’estremo Nord si sono presentati al cospetto di un torneo Europeo – il primo della loro storia – senza subire alcun timore reverenziale nei confronti del Portogallo: brilla ancora l’1-1 di martedì sera contro il Portogallo di Cristiano Ronaldo, non al meglio della condizione fisica ma anche poco ispirato per via della gabbia costruita intorno a lui e ai lusitani dal ct (svedese) Lagerback.

Dal canto suo l’Ungheria, al ritorno in un Europeo dopo 44 anni, ha fatto pure di meglio, battendo 2-0 l’Austria nel derby asburgico della prima giornata. La Valogatott ha impressionato senz’altro per cinismo e determinazione, visto che a lungo ha subito la superiore tecnica austriaca e ha colpito nel momento giusto con Szalai e Stieber.

Insomma, Islanda e Ungheria a Marsiglia si giocano una buona fetta non solo di credibilità internazionale, ma di passaggio agli ottavi: in un girone che si profila ancor più equilibrato delle attese raccogliere punti oggi potrebbe rivelarsi decisivo.

I Magiari sono in netto vantaggio negli scontri diretti con gli islandesi: 5 vittorie negli ultimi cinque incroci, ultimo successo isolano risalente al giugno 1995; l’Islanda inoltre ha subito almeno tre gol nelle ultime tre partite giocate con l’Ungheria.

Sul fronte formazioni, per quanto detto sopra i due commissari tecnici sembrano intenzionati a confermare i due undici dell’esordio. Un solo cambio in vista, da parte islandese: Alfred Finnbogason dovrebbe essere al centro dell’attacco.

DIRETTA: Sky Sport 1

PROBABILI FORMAZIONI

ISLANDA (4-4-2): Halldorsson; Saevarsson, R. Sigurdsson, Arnason, Skulason; Gunnarsson, Gudmundsson, Bjarnason, G. Sigurdsson; Sigborsson, Finnbogason. All.: Lagerback

UNGHERIA (4-4-1-1): Kiraly; Kadar, Lang, Guzmics, Fiola; Nagy, Gera, Kleinheisler, Dzsudzsak; Nemeth; Szalai. All.: Storck


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*