ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Copa America Centenario: nella notte Argentina-Venezuela e Cile-Messico
Copa America Centenario: nella notte Argentina-Venezuela e Cile-Messico

Copa America Centenario: nella notte Argentina-Venezuela e Cile-Messico

Copa America Centenario, ultimo atto dei quarti: nella notte Argentina-Venezuela all’una e Cile-Messico alle 4 definiscono le ultime semifinaliste dell’edizione. Due favorite, ma le sorprese son sempre dietro l’angolo.

ARGENTINA-VENEZUELA

La favorita contro la sorpresa. Argentina-Venezuela mette di fronte la squadra predestinata alla vittoria finale, specie dopo le eliminazioni di Brasile e Uruguay, e l’autentica rivelazione di quest’edizione.

L’Albiceleste di Gerardo Tata Martino ha vinto in scioltezza il suo girone – unica squadra a farlo a punteggio pieno – dimostrando una solidità e una consapevolezza nei propri mezzi che fanno ben sperare l’intera Argentina: in perenne attesa che Messi possa finalmente sollevare un trofeo con la sua Nazionale.

Fare attenzione però è d’obbligo: l’ottimo Venezuela impastata da Rafael Dudamel in appena due mesi è una squadra molto disciplinata tatticamente e pungente in attacco, come ha già dimostrato nella fase a gironi.

Fronte formazioni: Tata Martino dovrebbe attuare una piccola rivoluzione rispetto alla sfida con la Bolivia. A parte le probabili conferme per Roncaglia in difesa e il trio Banega-Mascherano-Biglia a centrocampo, l’attacco dovrebbe vedere un drastico cambio. Da Gaitan-Higuain-Di Maria a Messi-Aguero-Lavezzi. In realtà resterà in piedi fino all’ultimo il ballottaggio fra Pipita e Kun, con quest’ultimo favorito.

Capitolo Vinotinto: nessun cambio da rilevare, visto che Dudamel si affiderà allo stesso undici che tanto bene ha fatto nel girone eliminatorio. Ecco dunque il 4-4-2 con Penaranda spostato sulla fascia e il duo Del Valle-Rondon d’attacco.

PROBABILI FORMAZIONI

ARGENTINA (4-3-3): Romero, Roncaglia, Otamendi, Funes Mori, Rojo, Biglia, Mascherano, Banega, Messi, Aguero, Lavezzi. CT: Martino

VENEZUELA (4-4-2): Hernandez, Gonzalez, Angel, Veazquez, Feltscher, Guerra, Rincon, Seijas, Penaranda, Del Valle, Rondon. CT: Dudamel

 

CILE-MESSICO

I campioni in carica del Cile se la vedranno invece contro il Tricolor, squadra che dal momento dell’insediamento del selezionatore Osorio è rimasta imbattuta. Si preannuncia dunque un match equilibrato, sia perché i messicani son stati finora costanti sia perché la Roja vista finora non ha certo impressionato per tenore di gioco.

La nazionale di Osorio, in striscia positiva da oltre un anno, ha mostrato sin qui grande solidità e idee precise: nessun passo falso e voglia di essere protagonisti fino alla fine. Si va verso la conferma del 5-3-2 che finora ha fatto benissimo in questa Copa America Centenario.

Il Cile arriva invece dai due successi consecutivi contro Bolivia e Panama e vuole assolutamente la semifinale per tentare il bis dopo il successo della scorsa stagione. Bisognerà tenere i nervi saldi – saltati un po’ in occasione del k.o. con l’Argentina: a Vidal, Diaz e Aranguiz il compito di tenere compatta la squadra

PROBABILI FORMAZIONI

MESSICO (5-3-2): Ochoa; Araujo, Marquez, Moreno; Reyes, Layun, Herrera, Guardado, Corona; Jimenez, Chicharito. All. Osorio.

CILE (4-3-3): Bravo; Isla, Medel, Jara, Beausejour; Vidal, Diaz, Aranguiz; Fuenzalida, Vargas, Sanchez. All. Pizzi.


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*