ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Euro 2016, c’è Russia-Galles: in palio punti d’oro per gli ottavi
Euro 2016, c’è Russia-Galles: in palio punti d’oro per gli ottavi

Euro 2016, c’è Russia-Galles: in palio punti d’oro per gli ottavi

C’è chi è con un piede fuori da Euro 2016 e chi con una vittoria può restarci in tutta tranquillità: alle 21 Russia-Galles mette in palio punti pesantissimi per arrivare agli ottavi dell’Europeo. La contemporaneità con Inghilterra-Slovacchia rende tutto ancora più emozionante. In questo caso, i Dragoni sfidano i russi.

Fare calcoli risulta complicato, in questa fase: di certo Bale e compagni sanno di avere a disposizione due risultati su tre, visto che con i 3 punti attuali una vittoria garantirebbe il passaggio del turno come prima o seconda e un pareggio li farebbe passare come terzi solo in caso di vittoria della Slovacchia sull’Inghilterra.

La squadra di Coleman punta comunque a centrare la fase a eliminazione diretta: un risultato che manca dai Mondiali del 1958, l’ultimo grande torneo cui il Galles ha partecipato prima di Euro 2016.

La Russia di Slutski invece non ha che un solo risultato: vincere. La Sbornaya si aggrappa a tutta forza al gol segnato da Berezutski nel recupero della sfida all’Inghilterra e con l’unico punto a disposizione, e con una vittoria stasera, potrebbe addirittura proiettarla agli ottavi come seconda o migliore terza.

Oltre a vincere però l’ex URSS dovrà convincere, visto che anche sul versante del gioco la selezione russa ha lasciato alquanto a desiderare finora, a parte il secondo tempo all’attacco contro la Slovacchia.

Per quanto riguarda i precedenti, l’ultima vittoria gallese risale addirittura al 1965, 2-1 a Cardiff contro l’allora Unione Sovietica Negli ultimi tre scontri diretti 3 vittorie russe, con 6 gol fatti e 2 subiti. Quanto visto finora in questo Euro 2016 spinge però a ripensare il pronostico a favore più del Galles.

Formazioni: nonostante la débâcle con la Slovacchia, Slutski si affida al suo undici migliore, con i tre trequartisti Kokorin-Shatov-Smolov dietro l’unica punta Dyzuba.

Coleman invece dovrebbe partire dal più coperto 5-3-2, anche se alcune indiscrezioni parlano anche di 3-4-3. La cosa certa è che in difesa ci sarà Taylor, a centrocampo a supportare Ramsey saranno Ledley e Allen. In avanti la coppia formata da Bale e Robson-Kanu, i due marcatori del Galles finora.

PROBABILI FORMAZIONI

RUSSIA (4-2-3-1): Akinfeev; Smolnikov, Berezutski, Ignashevich, Schennikov; Golovin, Neustadter; Kokorin, Shatov, Smolov; Dzyuba. CT: Slutsky

GALLES (5-3-2): Hennessey, Gunter, Chester, Williams, Davies, Taylor, Allen, Ledley, Ramsey, Robson-Kanu, Bale. CT: Coleman


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*