ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Copa America Centenario, stanotte USA-Argentina: obiettivo finalissima
Copa America Centenario, stanotte USA-Argentina: obiettivo finalissima
Messi Argentina

Copa America Centenario, stanotte USA-Argentina: obiettivo finalissima

Stanotte alle 3 la prima semifinale della Copa America Centenario: a Houston USA-Argentina assegna la prima finalista dell’edizione speciale. Messi e compagnia sono favoriti anche per la vittoria finale: la maledizione che dura dal 1993 va abbattuta.

L’Albiceleste di Tata Martino ha anche l’occasione di vendicarsi sportivamente di Jürgen Klinsmann, ora selezionatore dei Yankees che nel 1990 all’Olimpico di Roma tolse con la sua Germania il Mondiale dalle mani dell’Argentina di Maradona.

D’altronde la nazionale del Sudamerica, dopo l’eliminazione di uno dei peggiore Brasile della storia e l’harakiri dell’Uruguay, è sostanzialmente condannata a vincere il trofeo che manca da 23 anni nella bacheca argentina.

Lo stesso Leo Messi, nonostante aver raggiunto i 54 gol in Nazionale, deve vincere per alzare finalmente un trofeo anche con la maglia del suo Paese: cosa che i detrattori continuano a rinfacciargli, preferendogli Maradona nell’asfissiante confronto fra i più forti.

Finora la Pulce ha segnato 4 gol in questa Copa America Centenario, ma tutti quanti arrivati a risultato acquisito: una costante se si pensa che, dei 27 gol segnati in gare ufficiali, appena 12 sono stati decisivi per il punteggio finale.

Vincere con gli Stati Uniti è d’obbligo. Ma non sarà facile: la nazionale a stelle e strisce, dopo un inizio inguardabile contro la Colombia, si è rimessa in carreggiata e da allora non ha più cambiato la corsia di sorpasso.

Guidata dalla stella Clint Dempsey, sempre decisivo finora con 3 gol in tre partite di fila, e con il sostegno del caloroso pubblico americano, gli USA targati Klinsmann sognano lo sgambetto all’Albiceleste.

DIRETTA: Sky Sport 1 e Sky Super Calcio.

PROBABILI FORMAZIONI

USA (4-3-3): Guzan; Orozco, Cameron, Brooks, Johnson; Bradley, Zusi, Bedoya; Wood, Dempsey, Zardes. CT.: Klinsmann

ARGENTINA (4-3-3): Romero; Mercado, Otamendi, Funes Mori, Rojo; Biglia, Mascherano, Banega; Messi, Higuain, Gaitan. CT.: Martino


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*