ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Campionati italiani crono 2016: Ganna e Longo Borghini tricolori U23 e donne
Campionati italiani crono 2016: Ganna e Longo Borghini tricolori U23 e donne
Podio campionato italiano crono U23. Foto: Soncini

Campionati italiani crono 2016: Ganna e Longo Borghini tricolori U23 e donne

Nella giornata in cui Manuel Quinziato si laurea campione italiano a cronometro, vengono assegnati, sul circuito di Romanengo, gli altri titoli nelle varie categorie maschili e femminili. Tra questi, spiccano l’oro di Filippo Ganna tra gli uomini under23 e di Elisa Longo Borghini tra le donne élite.

Continua il momento magico di Filippo Ganna. Dopo la medaglia d’oro nell’inseguimento individuale ai Mondiali su pista (lui, dilettante tra i professionisti) e dopo la straordinaria performance alla Parigi-Roubaix Espoirs, ecco arrivare la maglia tricolore Under 23, due anni dopo quella già conquistata tra gli juniores.

Non smette di stupire il diciannovenne campioncino di Verbania, che percorre i 25.3 km previsti col tempo di 31’18”, coronando una grande giornata per il Team Colpack, se si citano anche il terzo posto di Seid Lizde ed il quinto di Oliviero Troia. La squadra del patron Colleoni divide il podio con un’altra competitiva formazione, la Unieuro Wilier Trevigiani, che piazza tre atleti nei dieci: decimo Davide Plebani, nono Mattia Frapporti e soprattutto secondo Giovanni Carboni. Amarezza, per quest’ultimo, che si piazza laddove si era già piazzato dodici mesi fa, e stavolta per soli 5″.

La vincitrice del titolo donne élite è Elisa Longo Borghini (Wiggle High5). Straordinario il duello offerto dalla venticinquenne verbanese e da Tatiana Guderzo (Hitech Products) che, passano gli anni, ma è sempre lì a lottare: soltanto 34 centesimi a dividere le due azzurre (27’19” il tempo della prima), mente al terzo posto troviamo Silvia Valsecchi (Bepink), seguita da Elena Cecchini, entrambe a 23″.

Categorie juniores. A festeggiare tra gli uomini è Stefano Oldani (Gb Junior) che, al termine del giro di 20.5 km, ferma il tempo sui 26’08”, percorsi alla media oraria di 47.05 km/h. Secondo Filippo Ferronato  (Work Service), terzo Fabio Mazzucco (Borgo Molino Rinascita Ormelle). Tra le pari età donne vince Alessia Vigilia, un anno fa già prima tra le allieve. La bolzanina in forza al Gs Mendelspeck supera di 13″ la favorita Lisa Morzenti (Eurotarget Still Bike), campionessa uscente, fermando il tempo sui 28’51”. Terza Elena Pirrone.


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*