ULTIME NEWS
Home > Calciomercato > Milan, un fulmine a ciel sereno: il primo colpo è Lapadula
Milan, un fulmine a ciel sereno: il primo colpo è Lapadula
Foto Lapresse

Milan, un fulmine a ciel sereno: il primo colpo è Lapadula

Primo colpo di calciomercato in casa-Milan: spiazzando tutta la concorrenza (Napoli in testa, ma anche Sassuolo) e gli stessi alleati del caso (Genoa di Preziosi), il Diavolo realizza il primo acquisto della nuova stagione, assicurandosi il miglior bomber italiano della scorsa stagione. Gianluca Lapadula è sbarcato già a Milano e ha ringraziato Pescara: ora l’obiettivo è l’azzurro.

Un fulmine a ciel sereno: in tanti addetti ai lavori l’hanno definito così, il blitz della società rossonera con l’ad Galliani in testa che, in poche ore, ha raggiunto l’accordo per il tesseramento del 26enne bomber “dei due mondi”. Nazionalità per metà italiana, per metà peruviana, e il sogno di conquistare presto l’azzurro passando ora per le prestazioni con la sua nuova maglia.

Lapadula sembrava pronto per accasarsi altrove: Napoli aveva già la porta aperta, il Sassuolo era pronto a portarlo con sé; il Genoa addirittura aveva l’accordo col Milan per il trasferimento di Pavoletti in rossonero e l’arrivo dell’ex Pescara alla corte del Grifone di Preziosi. Niente da fare: Galliani ha sbaragliato tutta la concorrenza.

Ora il bomber che l’anno scorso in Serie B ha segnato 30 gol in Serie B fra regular season e playoff, portando il Pescara in Serie A, la Serie A la calcherà direttamente nella Scala del calcio.

Una gavetta partita da Torino, vicino al Filadelfia ma nelle giovanili della Juventus: poi l’abbandono dei bianconeri, valigie in mano in giro per l’Italia – con una capatina in Slovenia; poi l’approdo al Teramo in Lega Pro due anni fa, 21 gol nell’anno della B conquistata sul campo (e poi revocata dal tribunale); l’arrivo al Pescara e la definitiva esplosione (30 reti, senza tirare mai un rigore).

Una maturazione arrivata tardi, ma Lapadula sbarca in rossonero con tante qualità: letale in area, capace di spaziare su tutto il fronte d’attacco, il bomber dei due mondi ha davvero fiuto da attaccante.

Ha rinunciato pure alla convocazione per la Copa America Centenario con il Perù: Lapadula non sente ragioni, il suo sogno è l’azzurro. Per ora si accontenterà del rossonero, poi chissà…

Queste le sue prime parole nel primo giorno al Milan: «Ho voluto fortemente il Milan. È stata una trattativa lampo. Ringrazio il dottor Galliani e il Presidente Berlusconi per la fiducia. Auguro al presidente una pronta guarigione.
Ringrazio tutto l’Abruzzo per l’affetto che ho ricevuto. Oddo mi paragona a Klose? Lui è un grandissimo del calcio mondiale, è un onore essere accostato a un giocatore del genere».


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*