ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Campionati nazionali 2016/2: titoli a Rojas, Vichot, Boasson Hagen, Blythe
Campionati nazionali 2016/2: titoli a Rojas, Vichot, Boasson Hagen, Blythe

Campionati nazionali 2016/2: titoli a Rojas, Vichot, Boasson Hagen, Blythe

Non solo Giacomo Nizzolo, campione d’Italia 2016: nel weekend appena concluso si sono svolti i campionati nazionali in molti altri Paesi, europei e non solo. Ecco la carrellata di risultati (parte 2).

Secondo titolo nazionale in carriera anche per Jose Joaquin Rojas (Movistar), che conquista la maglia di campione di Spagna davanti ad Angel Vicioso (Katusha) e Jordi Simon (Verva – ActiveJet), coi quali si rende protagonista di una fuga cominciata a 50 km al traguardo. Il gruppo giunge a 13″ e viene regolato dalla coppia Movistar Alejandro Valverde e Jesus Herrada. In Portogallo fa festa Jose Mendes Pimenta (Bora-Argon 18), che pone la sua ruota davanti a quella di Nelson Oliveira (Movistar) e Ricardo Vilela (Caja Rural – RGA).

Un grande sprinter, Mark Cavendish (Dimension Data), deve invece arrendersi in Gran Bretagna ad Adam Blythe (Tinkoff), che tiene duro nell’impegnativo circuito proposto e batte tutti in volata. Terzo Andrew Fenn (Team Sky). In Irlanda gioisce Nicholas Roche (Team Sky), campione nazionale a cronometro e in linea (in quest’ultima prova precede Matthew Brammeier della Dimension Data e Michael O’Loughlin del Team Wiggins).

In Francia esulta Artur Vichot: il corridore della FDJ, già campione nazionale transalpino nel 2013, conquista la sua seconda maglia davanti a Tony Gallopin (Lotto Soudal) e Alexis Vuillermoz (Ag2r La Mondiale). Quinto l’altro atteso protagonista Julian Alaphilippe (Etixx – QuickStep).

In Norvegia continua la legge di Edvald Boasson Hagen (Dimension Data), che dopo la prova a cronometro conquista anche quella in linea lasciandosi dietro di sé Alexander Kristoff (Katusha) e Kristoffer Halvorsen (Team Joker – Byggtorget). Alexander Kamp (Team Stolting Service Group) primo in Danimarca davanti a Michael Valgren Andersen (Tinkoff) e al compagno di squadra Lasse Norman Hansen.

A Matija Kvasina (Sinergy Baku Cycling Project) il titolo della Croazia, mentre nella vicina Serbia si impone a sorpresa il diciottenne Dusan Rajovic. In Grecia non può essere che Ioannis Tamouridis (Synergy Baku Cycling Project) a conquistare l’ennesimo titolo nazionale, il decimo in carriera.

Nei Paesi extracontinentali segnaliamo le vittorie di Arman Kamyshev (Astana) in KazakistanDaniel Teklehaimanot (Dimension Data) in EritreaSho Hatsuyama (Bridgestone-Anchor) in Giappone, in cui quinto è il miglior atleta della Nippo-Fantini, Manabu Ishibashi; Hyo Suk Gong (KSPO) in Corea del Sud.

Articoli correlati:


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*