ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Italvolley, i convocati per l’ultimo weekend di World League: riecco Juantorena
Italvolley, i convocati per l’ultimo weekend di World League: riecco Juantorena

Italvolley, i convocati per l’ultimo weekend di World League: riecco Juantorena

Il prossimo sarà l’ultimo weekend ‘regular’ della World League 2016: dal 1° al 3 luglio la nostra Italvolley scenderà in campo a Teheran per giocarsi un posto alla Final Six di Cracovia: questi i 15 azzurri scelti dal c.t. Chicco Blengini.

Proprio nella capitale iraniana la nostra Italvolley, per ora quinta nella classifica della World League (che si svolge, lo ricordiamo, in modalità round robin), andrà a caccia della qualificazione alla Final Six. Per ora gli azzurri viaggiano con un ruolino di 4 vittorie su 6 partite.

L’elenco delle prossime avversarie è chiaro: nell’ordine Argentina, Iran e Serbia. Bisogna batterne almeno due per arrivare in Polonia. Inutile dire che sarebbe meglio battere le prime due, visto che la nazionale di Igor Kolaković sembra francamente di un altro pianeta (6/6 finora).

Questi i convocati:

PALLEGGIATORI: Simone Giannelli, Daniele Sottile

OPPOSTI: Giulio Sabbi, Luca Vettori

CENTRALI: Emanuele Birarelli, Simone Buti, Enrico Cester, Matteo Piano

SCHIACCIATORI: Oleg Antonov, Osmany Juantorena, Filippo Lanza, Gabriele Maruotti, Ivan Zaytsev

LIBERI: Massimo Colaci, Salvatore Rossini

Tagliato fuori il centrale Simone Anzani, rispunta fuori il nome di Juantorena, sperando che l’italo-cubano abbia neutralizzato una volta per tutte i malanni alla spalla e possa finalmente debuttare nel torneo. Attese risposte convincenti da Ivan Zaytsev, apparso decisamente in ombra contro gli USA.

Questo comunque il calendario del weekend di Teheran (orari italiani), in grassetto gli impegni di Italvolley

VENERDÌ 1° LUGLIO

15.30     Italia-Argentina

18.30     Iran vs Serbia

 

SABATO 2 LUGLIO

15.30     Serbia-Argentina

18.30     Italia-Iran

 

DOMENICA 3 LUGLIO

15.30     Italia-Serbia

18.30     Iran-Argentina


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*