ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Setterosa, le ragazze ci sono: ad Avezzano 14-6 alla Cina; la corsa a Rio continua
Setterosa, le ragazze ci sono: ad Avezzano 14-6 alla Cina; la corsa a Rio continua

Setterosa, le ragazze ci sono: ad Avezzano 14-6 alla Cina; la corsa a Rio continua

Progressi. Sono quelli che il Setterosa di Fabio Conti ha mostrato in vasca, all’Unipol Blu Stadium di Avezzano, nella vittoria per 14-6 contro la Cina nel test match di avvicinamento alle Olimpiadi. La marcia di avvicinamento a Rio 2016 può ora continuare con rinnovata fiducia.

Nella serata, organizzata in memoria del 35enne Flavio Gagliardini, bomber del Civitavecchia morto per un’ischemia coronarica lo scorso ottobre, c’è stato anche il commosso ricordo a Carlo Pedersoli, alias Bud Spencer.

Buonissimi come si diceva i segnali emersi dalla nazionale femminile di pallanuoto, giunta alla partita numero 42 di una stagione coronata dal bronzo europeo di Belgrado e dalla conquista del pass per Rio 2016 ottenuta al preolimpico di Gouda. Il 14-6 vale anche come vendetta, seppur parziale, dell’8-7 subito per mano delle cinesi nella scorsa World League.

Bene il Setterosa già nel primo parziale, chiuso 4-2 dopo un buon break sull’1-1 (Emmolo e Niu le marcatrici) con la palombella di Di Mario e gli acuti di Queirlo e Aiello a portare le azzurre sul doppio vantaggio.

L’Italia è rimasta sempre in pieno controllo del match, grazie anche alle parate di Gorlero; 7-3 nel secondo quarto con la doppietta di Garibotti e la bella beduina di Palmieri da centroboa

Poi altre paratone della nostra numero 1 e numeri da cineteca dell’immensa capitana Tania Di Mario (da incornare il gol con avanzamento e tiro sul sette lontano) e ancora di Arianna Garibotti (altra doppietta stratosferica). Si va agli ultimi 8’ sul 10-4.

L’Italia ha chiuso poi in scioltezza dimostrando anzi tanta ingordigia sportiva: nell’ultimo quarto c’è stata gloria anche per l’esordiente secondo portiere Lavi entrata al posto di Gorlero e subito in partita con una parata sicura.

Il c.t. Fabio Conti può essere contento: le sedute di allenamento sono state pesanti, ma il rodaggio del Setterosa continua a dare frutti molto positivi in vista di Rio.

Per dovere di cronaca questo il tabellino del test match di Avezzano.

ITALIA-CINA 14-6

ITALIA. Gorlero, Barzon, Garibotti 4, Queirolo 1, Radicchi 1, Aiello 2, Di Mario 2, Bianconi, Emmolo 2, Pomeri, Cotti, Palmieri 2, Lavi. All. Fabio Conti

CINA. Jun Yang, Huanhuan Ma 1, Mei Xiaohan, Dunhan Xiong, Guannan Niu 1, Yating Sun 2, Donglun Song 1, Cong Zhang, Zihan Zhao 1, Weiwei Zhang, Xinyan Wang, Jing Zhang, Lin Peng. All. Riccardo Azevedo

Arbitri: Filippo Gomez e Alessandro Severo

Note: parziali 4-2, 3-1, 3-1, 4-2. Uscita per limite di falli Radicchi (Italia) a 1’07” dalla fine della partita. Superiorità numeriche: Italia 3/6 + 1 rigore fallito da Bianconi nel terzo tempo (traversa) e Cina 0/4. Spettatori 500 circa


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*