ULTIME NEWS
Home > Calciomercato > Ahi, Napoli: Higuain pronto a non rinnovare! Psg, Atletico e Chelsea alla finestra. Ma…
Ahi, Napoli: Higuain pronto a non rinnovare! Psg, Atletico e Chelsea alla finestra. Ma…
Foto Ansa

Ahi, Napoli: Higuain pronto a non rinnovare! Psg, Atletico e Chelsea alla finestra. Ma…

Higuain non rinnoverà il suo contratto col Napoli. Parola del fratello e procuratore Nicolas; l’entourage del Pipita argentino scalpita ammonendo che le promesse di De Laurentiis sono state nulle. I tifosi partenopei tremano: Psg, Atletico e Chelsea sono alla finestra. ADL è tranquillo: la clausola rescissoria è a 94 mln. Ma bisogna trovare l’accordo.

Nelle scorse settimane per Higuain si è parlato anche di un presunto interessamento dell’Atletico Madrid di Diego Simeone che accoglierebbe a braccia aperte il connazionale, reduce dalla seconda disfatta di fila in Copa America.

Dietro al Pipita però c’è mezza Europa: gli ultimi rumours parlano anche di un interessamento del Chelsea di Conte e del Psg, desideroso – partente Cavani – di trovare l’erede di Zlatan Ibrahimovic.

Nicolas Higuain è stato chiaro: la società prenda i giocatori per competere con la Juve e colmare il gap anche col resto d’Europa, ha tuonato il procuratore del capocannoniere recordman di gol in Serie A (36 nell’ultima stagione).

Come il Napoli ha diritto di pretendere la clausola per sbloccare il giocatore e mandarlo altrove, così l’entourage di Higuain ha messo le cose in chiaro: niente rinnovo, alla scadenza del contratto il Pipita sarà libero di accasarsi dove riterrà più opportuno. Questo il diktat imposto dagli argentini.

Non si sa ancora se il centravanti di Napoli e Albiceleste sarà presente al ritiro di Dimaro, in Trentino Alto Adige che si terrà dal 9 al 30 luglio; su questo Nicolas Higuain ha ammesso: «Non lo so. Al momento è un giocatore del Napoli, poi vedremo. Ci tengo a precisare che noi amiamo la tifoseria napoletana e la città di Napoli – ha concluso – Il problema non è la città, è un problema essenzialmente calcistico».

Il calciomercato dunque potrebbe infiammarsi mettendo sul tavolo delle trattative il pezzo più pregiato.


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*