ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Ciclomercato, la Giant diventa Sunweb. E dal Bahrein…
Ciclomercato, la Giant diventa Sunweb. E dal Bahrein…

Ciclomercato, la Giant diventa Sunweb. E dal Bahrein…

Mancano pochi giorni – 1 agosto – all’apertura ufficiale del ciclomercato e, accanto ai movimenti che coinvolgono i corridori, per i quali Mondiali.net vi terrà costantemente aggiornati, interessanti appaiono i mutamenti delle squadre.

Come già noto, a fine stagione chiuderanno i battenti la svizzera IAM Cycling e la russa Tinkoff, sebbene il patron di quest’ultima, Oleg Tinkov, abbia lasciato aperto, tra il serio e il faceto, uno spiraglio in merito alla possibilità di fare retromarcia.

Cosa nota è anche il futuro nel WorldTour per la Bora-Argon 18, che cambierà denominazione in Bora-Hansgrohe, con l’ingresso in campo dell’azienda tedesca specializzata in accessori per bagni e cucine e col cui capitale si sogna di costruire una rosa altamente competitiva (il campione del mondo Peter Sagan, oltre a Rafal Majka e Tony  Martin, i primi nomi fatti).

Nel corso del Tour de France 2016 sono poi venuti alla luce nuovi progetti: la Cannondale si è già tramutata in Cannondale-Drapac, col secondo marchio già parte dell’omonima squadra Professional australiana, e la Orica-GreenEDGE è già divenuta Orica-Bike Exchange.

Nel corso della prima giornata di riposo della Grande Boucle è poi giunta l’ufficialità circa la variazione che riguarderà la Giant-Alpecin la prossima stagione: il secondo sponsor lascerà la compagine tedesca e, con ogni probabilità, affiancherà i russi della Katusha, continuando quindi la sua permanenza nel mondo del ciclismo.

A rimpiazzarlo ci sarà la Sunweb, società di viaggi olandese. “Siamo veramente orgogliosi di unire le nostre forze con Sunweb”, sono le parole del general manager Iwan Spekenbrink, che rimarrà al suo posto anche nella nuova Sunweb-Giant. 

Infine il progetto Bahrein Cycling Team, la famigerata nuova squadra che dovrebbe nascere per iniziativa di un ricco emiro dello Stato arabo. Il futuro manager della formazione, Brent Copeland (oggi in Lampre-Merida) ha smentito le voci circolate in questi ultimi giorni che volevano un ritardo nell’allestimento della formazione e un rinvio al 2018.

Tutto secondo le tempistiche, precisa Copeland, svelando che sarà il 29 luglio il giorno in cui verranno alla luce le prime informazioni certe. Ancora incognite sulla campagna acquisti (Vincenzo Nibali appare ormai sicuro, così come l’altro italiano Manuele Boaro, oggi alla Tinkoff).


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*