ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Final Six World League, biscotto scongiurato: Brasile-USA 3-2, Italvolley in semifinale!
Final Six World League, biscotto scongiurato: Brasile-USA 3-2, Italvolley in semifinale!
Brasile Final Six World League

Final Six World League, biscotto scongiurato: Brasile-USA 3-2, Italvolley in semifinale!

Italvolley dal biscotto amaro al dolce buonissimo del tie-break: il Brasile batte al tie-break gli USA e consente agli azzurri di Blengini di approdare alle semifinali della Final Six di World League; domani alle 17.30 sfida alla Serbia.

STATI UNITI-BRASILE 2-3 (26-24, 25-21, 26-28, 21-25, 12-15)

Birarelli, Zaytsev e compagni dovevano sperare in un risultato favorevole in Brasile-USA: sarebbe bastato che le due squadre arrivassero al tie-break per approdare fra le prime quattro del torneo itinerante. Detto fatto, ma che spavento: praticamente a metà gara gli USA, diretti concorrenti, erano avanti 2-0.

Complice una gestione del sestetto quantomeno discutibile da parte di Bernardinho, che schiera sin dall’inizio le riserve: il Brasile sembra quasi voler giocare a perdere, con gli statunitensi bravi in tutti i fondamentali. Stessa musica anche nel secondo set, perso rovinosamente dai verdeoro.

Italvolley è affranta e già casa: il profumo amaro del biscotto aleggia nell’aria; poi però la partita inverte drasticamente il suo corso e diventa un’altalena di emozioni, con il Brasile che con l’innesto decisivo di qualche titolare tipo Mauricio ed Evandro riesce a cambiare l’inerzia, vince il terzo parziale annullando addirittura due match-point USA, controlla bene il quarto e fa gioire gli azzurri: Italvolley così agguanta la semifinale dopo l’assenza dello scorso anno, che fece calare il sipario sull’era Berruto.

FRANCIA-SERBIA 3-2 (25-20, 25-19, 24-26, 19-25, 15-12)

La Francia detentrice della World League si ripete un anno dopo ed entra fra le prime quattro del torneo. Lo fa al termine di una gara rocambolesca che ha rischiato di tramutarsi in un’altra rimonta subita, dopo quella con la Polonia: Ngapeth e compagni però hanno retto l’onda d’urto serba e vinto chiudendo da secondi del girone, e soprattutto giocando una grande partita di orgoglio nazionale, all’indomani del vile massacro di Nizza.

Primi parziali tutti di marca francese con Ngapeth e Rouzier a menare spesso le danze, con i serbi di Grbic che pagano l’assenza di Atanasijevic; la riscossa dei balcanici arriva solo a partire dal terzo set, grazie alla scossa data da Uros Kovacevic.

Grazie al 2-1 la Serbia è praticamente già certa del passaggio del turno da prima del girone, ma la voglia di vincere la partita per dare altri segnali alla World League (unico obiettivo stagionale rimasto dopo il mancato pass per Rio 2016) è fortissima. Si gioca sul filo dell’equilibrio, fino al 3-2 francese al tie-break che sancisce ancor di più l’eliminazione della Polonia Paese organizzatore della Final Six: i biancorossi campioni del Mondo restano al palo e tornano mestamente a casa.

Il quadro delle semifinali dunque è il seguente:

17.30     Italia-Serbia

20.30     Brasile-Francia


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*