ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Rio 2016, i convocati di Cassani: Nibali leader della nazionale di ciclismo
Rio 2016, i convocati di Cassani: Nibali leader della nazionale di ciclismo

Rio 2016, i convocati di Cassani: Nibali leader della nazionale di ciclismo

I giochi sono fatti: il commissario tecnico della nazionale italiana di ciclismo su strada Davide Cassani ha diramato la lista dei cinque convocati per le prova in linea e a cronometro dei Giochi Olimpici di Rio 2016. A rappresentare l’Italia saranno Vincenzo Nibali, Fabio Aru, Diego Rosa, Damiano Caruso e Alessandro De Marchi. Tre atleti Astana e due BMC, dunque.

Vincenzo Nibali è l’atleta più rappresentativo del nostro movimento e, dopo aver vinto 4 Grand Tour (2 Giri d’Italia, 1 Tour de France e una Vuelta a Espana) ed una Classica-monumento (Il Lombardia) tenterà l’ennesima impresa della sua carriera: portare a casa una medaglia olimpica.

Lo Squalo si presenta come uno dei massimi contendenti alla vittoria finale perché adatto al duro tracciato proposto, con oltre 5000 metri di dislivello. Quest’anno ha scelto di trascurare il Tour de France puntando tutto sull’evento a cinque cerchi: Cassani spera, puntando su di lui, di centrare la prima medaglia da quando siede sull’ammiraglia azzurra.

Fabio Aru è il presente e il futuro azzurro per le corse a tappe. Vincitore dell’ultima Vuelta a Espana al cospetto di tutti i più grandi delle due ruote, il sardo si sta ora cimentando col suo primo Tour de France in carriera e sarà la seconda punta sull’esigente circuito brasiliano.

Compagno di squadra dei due sopra citati è Diego Rosa, il migliore degli italiani nella prima parte di stagione, coronata da una bella vittoria al Giro dei Paesi Baschi, e atleta poliedrico, in grado di dar man forte ai capitani e di essere pronto ad agire in prima persona qualora si presenti la necessità. Chiudono la rosa i due BMC Damiano Caruso ed Alessandro De Marchi, uomini forse poco appariscenti, ma di indubbio spessore al servizio di altri e in grado di rispondere nel migliore dei modi ai dettami del commissario tecnico.

Davide Cassani, che ai microfoni di Rai Sport si è detto fiducioso sulla preparazione che sta portando avanti Vincenzo Nibali – “abbiamo deciso questo calendario a gennaio convinti che sia il migliore per preparare l’appuntamento olimpico” – non ha annunciato la riserva, mentre ha confermato che lo stesso vincitore dell’ultimo Giro d’Italia disputerà anche la prova a cronometro.

Ho scelto atleti in grado di sacrificarsi e di contribuire, fin dall’inizio, alla causa“, riflette l’ex commentatore sportivo, che ricorda che la Nazionale si radunerà a Fiuggi dal 27 al 30 luglio e volerà alla volta del Brasile il 30 luglio. La prova su strada si terrà sabato 6 agosto, quella contro il tempo martedì 9 agosto.

Questa la nazionale femminile scelta dal ct Dino Salvoldi: sono Giorgia Bronzini, Elena Cecchini, Tatiana Guderzo ed Elisa Longo Borghini (impegnata anche a crono). Sulla pista, invece, a comporre il quartetto dell’inseguimento saranno Simona Frapporti, Silvia Valsecchi, Beatrice Bartelloni e Francesca Pattaro.


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*