ULTIME NEWS
Home > Notizie > Serie A 2016/2017: presentazione Juventus
Serie A 2016/2017: presentazione Juventus
Juventus Serie A 2016/2017, foto Michael Dodge/Getty

Serie A 2016/2017: presentazione Juventus

Serie A 2016/2017: Mondiali.net presenta tutte le 20 squadre della massima serie del prossimo campionato. Spazio adesso alla Juventus di Allegri.

Dopo 5 anni consecutivi di scudetti è difficile presentare la squadra che ha dominato in Italia in lungo e in largo nelle ultime stagioni: da Conte ad Allegri il risultato non è cambiato, e anzi la Juve ha migliorato nettamente sé stessa.

Basandosi su un’ossatura costruita negli anni passati e caratterizzata dalla fame di vincere, sempre e ovunque, andando vicino ad accarezzare l’impresa della Champions prima nella sfortunata finale di Berlino col Barça nel 2015 e poi con la maledetta serata dell’Allianz negli ottavi dello scorso anno contro il Bayern.

Al di là di quello però la Juve ha avuto una fame incredibile, e l’ha dimostrato anche lo scorso anno in Serie A: dopo la peggiore partenza della sua storia, in tanti davano la Vecchia Signora ormai per bollita. Dura vincere, senza Pirlo, Vidal e Tevez, si diceva. E invece i bianconeri di Allegri, dalla serata del derby vinto all’ultimo respiro contro il Torino, hanno inanellato una striscia impressionante di vittorie consecutive: quindici, nuovo record di una squadra già da record, che a fine stagione ha eguagliato la celebre Juve del quinquennio d’oro 1930-1935 di Carlo Carcano.

Altri record: record d’imbattibilità nella Serie A per Gigi Buffon, stabilito a 394’, 0 reti prese fra la 19ª e la 30ª giornata; Juve prima squadra a realizzare due double consecutivi campionato-Coppa Italia; Juve prima squadra italiana a vincere nello stesso anno campionato-Coppa Italia e Supercoppa Italiana (ad agosto 2015, 2-0 alla Lazio).

La Juve riparte da questi numeri impressionanti e a da una squadra resa ancora più stellare dalla prima parte del calciomercato: gli arrivi di una vecchia volpe come Dani Alves, del cercatore di riscatto Benatia e della promessa Pjaca hanno aggiunto ulteriori scelte a una rosa già ampia e competitiva in tutti i reparti.

A iniziare dalla difesa, con capitan Buffon e il trio d’oro Barzagli-Bonucci-Chiellini che ha suonato sempre la carica nei momenti difficili. E continuando poi per il vero gioiello di Madama: quel Paulo Dybala che al primo anno di Juventus ha segnato 19 gol in 34 partite (alcuni bellissimi), 23 su 46 considerando tutte le competizioni.

L’addio dell’altro idolo Alvaro Morata (man of the match nella finale di Coppa Italia) sembrava aver tolto tanto alla Juventus. E invece gli arrivi poi di Miralem Pjanic e da ultimo di Gonzalo Higuain hanno letteralmente spezzato le gambe a due delle rivali storiche per lo scudetto delle ultime tre stagioni come Roma e Napoli. La Vecchia Signora del prossimo anno ha più le fattezze di un’Invincible Armada che altro.

In attesa di conoscere l’immediato futuro di Paul Pogba (la plusvalenza da oltre 100 milioni è già dietro l’angolo) Allegri sa che con questa squadra può e deve andare all’assalto dei due grandi obiettivi stagionali: sesto scudetto di fila (e sarebbe record assoluto) e Champions League che tanto è nei sogni bianconeri.

JUVENTUS 2016/2017

rosa

PORTIERI
Gianluigi Buffon, Neto, Emil Audero

DIFENSORI
Leonardo Bonucci, Andrea Barzagli, Giorgio Chiellini, Mehdi Benatia, Daniele Rugani, Alex Sandro, Patrice Evra, Paolo De Ceglie, Dani Alves, Stephan Lichtsteiner, Federico Mattiello

CENTROCAMPISTI
Mario Lemina, Mauricio Isla, Rolando Mandragora, Luca Marrone, Paul Pogba, Miralem Pjanic, Claudio Marchisio, Sami Khedira, Kwadwo Asamoah, Stefano Sturaro, Ouasim Bouy, Roberto Pereyra, Hernanes

ATTACCANTI
Marko Pjaca, Mame Thiam, Gonzalo Higuain, Paulo Dybala, Mario Mandzukic, Simone Zaza, Alberto Cerri


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*