ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Rio 2016, l’Italia s’è desta: fioretto d’oro di Daniele Garozzo
Rio 2016, l’Italia s’è desta: fioretto d’oro di Daniele Garozzo

Rio 2016, l’Italia s’è desta: fioretto d’oro di Daniele Garozzo

L’Italia s’è desta: pochi minuti dopo il primo oro della spedizione azzurra a Rio 2016Fabio Basile re nel judo – arriva uno straordinario bis dalla scherma. Daniele Garozzo è il nuovo campione olimpico del fioretto individuale maschile al termine di una giornata esemplare coronata con la conquista del metallo più pregiato.

A 24 anni, dopo un Mondiale a squadre nel 2015, ecco la definitiva consacrazione per il ventiquattrenne di Acireale: riportato in Italia un oro che mancava da 20 anni esatti (Alessandro Puccini ad Atlanta 1996), un oro che conferma la grande scuola del fioretto italiano sul resto del mondo. Impeccabile la finale contro il numero uno del ranking Alexander Massialas (Stati Uniti), che l’azzurro doma con disarmante facilità.

Finisce 15-11: Garozzo è in vantaggio di ben sei stoccate, prima di subire la parziale rimonta dell’atleta a stelle e strisce. Ma il siciliano mantiene il sangue freddo e nella seconda ripresa chiude i conti e sale sul tetto del mondo.

È il più giovane dei tre fiorettisti azzurri in gara e alla sua prima Olimpiade. Ma non sembra avvertire la pressione lo schermitore siculo, che passo dopo passo mette Ko tutti gli avversari sin dagli assalti del mattino. Il primo ad andare al tappeto sotto le sue stoccate è l’egiziano Tarek Ayad, battuto 15-8.

Ancora un altro egiziano ai quarti, quell’Alaaedin Abouelkassem argento quattro anni fa a Londra e stavolta capitolato per 15-13. Ai quarti tutto il tifo è contro l’azzurro perché di fronte c’è l’atleta di casa, il brasiliano Guhilerme Toldo protagonista dell’eliminazione del campione del mondo in carica, il giapponese Ota. Ma non c’è storia: 15-8 il punteggio finale e accesso alla semifinale. Qui un altro avversario di prestigio viene piegato: è il russo Timur Safin, campione europeo in carica, battuto ancora col punteggio di 15-8.

Prestazione buona a metà per gli altri due azzurri. L’esperto Andrea Cassarà, alla sua quarta Olimpiade, dopo aver battuto per 15-14 il francese Jeremy Cadot, viene sconfitto ai quarti di finale dal britannico Richard Kruse per 15-12, dopo essersi trovato sotto di ben sei stoccate ed aver provato la disperata rimonta.

Fuori ai quarti anche Giorgio Avola, che fa fuori il pluricampione iridato Peter Joppich (Germania) per 15-13 ed è vicino all’impresa contro l’agguerrito statunitense Alexander Massialas: l’azzurro domina l’assalto contro il numero 1 del ranking, ma si fa rimontare dal 14-8 fino a farsi superare nel secondo round.

GIOCHI OLIMPICI RIO2016 – FIORETTO MASCHILE – Rio de Janeiro, 7 Agosto 2016
Finale
Garozzo (ITA) – Massialas (Usa) ore 17.45

Finale 3°-4° posto
Safin (Rus) b. Kruse (Gbr) 15-13

Semifinali
Garozzo (ITA) b. Safin (Rus) 15-8
Kruse (Gbr) – Massialas (Usa)

Quarti
Garozzo (ITA) b. Toldo (Bra) 15-8
Safin (Rus) b. Chen (Chn) 15-7
Kruse (Gbr) b. Meinhardt (Usa) 15-13
Massialas (Usa) b. Avola (ITA) 15-14

ORO: Daniele Garozzo (Ita)
ARGENTO: Alexander Massialas (Usa)
BRONZO: Timur Safin (Rus)


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*