ULTIME NEWS
Home > Olimpiadi > Rio 2016, canottaggio: bronzo del 2 senza, poi due legni…
Rio 2016, canottaggio: bronzo del 2 senza, poi due legni…
Due senza (Giovanni Abagnale/Marco Di Costanzo). Foto: canottaggio.org

Rio 2016, canottaggio: bronzo del 2 senza, poi due legni…

Acuto dal canottaggio ai Giochi Olimpici di Rio 2016: la coppia del 2 senza Giovanni Abagnale e Mirco Di Costanzo si aggiudica la medaglia di bronzo sulle acque del Lagoa Stadium. Poi due amari legni dal 2 di coppia e dal 4 senza PL.

Ritorna sul podio olimpico il canottaggio italiano. Quattro anni dopo il due di coppia Sartori/Battisti, unica medaglia italiana a Londra 2012 (argento in quell’occasione), ecco il bronzo conquistato dal 2 senza formato da Giovanni Abagnale e Marco Di Costanzo.

Grande la prestazione dei due ragazzi campani, in gara fino all’ultimo per conquistare l’argento alle spalle dell’inarrivabile Nuova Zelanda, alla 69^ vittoria consecutiva nella specialità (imbattuti dal 2009). Alla fine è anche il Sudafrica a superare l’Italia, ma è ugualmente enorme la soddisfazione per i portacolori del nostro Paese, presentatisi come outsider alla vigilia e in grado di arrivare davanti a nazionali blasonate come la Gran Bretagna, quarta.

Gioia immensa per la coppia azzurra, destinata ad avere un grande futuro in virtù della giovane età dei suoi componenti (classe ’92 Di Costanzo, classe ’95 Abagnale): “È un’imbarcazione nata negli ultimi 20 giorni, ma che non ha mai smesso di migliorare. Ci abbiamo creduto con il cuore e con la testa e abbiamo raggiunto questo risultato”, dichiarano i due dopo essere usciti dalle acque del Lagoa Stadium.

Due amari quarti posti per le due imbarcazioni giunte in finale a Rio de Janeiro. La prima medaglia di legno è per il due di coppia: Romano Battisti, argento quattro anni fa, e Francesco Fossi cedono nella seconda parte di gara alla Norvegia andata al bronzo. Oro all’equipaggio della Croazia, argento alla Lituania.

Poi è la volta del 4 senza PL formato da Martino Goretti, Livio La Padula, Stefano Oppo, Pietro Willy Ruta, 4 senza PL: stavolta è la Francia a privarci della possibilità di salire sul podio. Transalpini terzi dietro Svizzera e Danimarca.

Il canottaggio italiano sembra voler rinascere dopo anni non propriamente semplici. Ma due legni su tre gare fanno piuttosto male…


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*