ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Modolo vince in Rep.Ceca, Van Poppel all’Arctic Race, Oomen al Tour de l’Ain
Modolo vince in Rep.Ceca, Van Poppel all’Arctic Race, Oomen al Tour de l’Ain

Modolo vince in Rep.Ceca, Van Poppel all’Arctic Race, Oomen al Tour de l’Ain

Si infiammano le gare prima della partenza della Vuelta a Espana: al Giro di Repubblica Ceca è acuto italiano con Sacha Modolo (Lampre-Merida); all’Arctic Race of Norway fa valere il suo spunto veloce Danny Van Poppel (Team Sky); al Tour de l’Ain è Sam Oomen (Giant-Alpecin) a far sua tappa e maglia.

Czech Cycling Tour. Nella corsa a tappe di cinque giorni aperta ieri in Repubblica Ceca (vittoria della Cannondale-Drapac nella cronosquadre) è Sacha Modolo a far sua la prima tappa in linea. Il corridore della Lampre-Merida si impone sul traguardo di Unicov davanti all’olandese Wouter Wippert (Cannondale-Drapac), leader della classifica generale, e all’altro italiano Matteo Malucelli (Unieuro Wilier Trevigiani). Ancora due azzurri nella top ten: quarto Alessandro Fedeli, ancora in forza alla Unieuro, e nono Marco Zanotti (ParkHotel Valkenburg).

Arctic Race of Norway. Dopo la vittoria di Alexander Kristoff nella frazione inaugurale, tocca a Danny Van Poppel alzare le braccia al cielo nella tappa più pianeggiante della corsa, quella con arrivo a Sandnessjøen. Alle spalle del neerlandese del Team Sky si piazzano John Degenkolb (Giant-Alpecin) e Moreno Hofland (LottoNL-Jumbo). Quarto il neocampione italiano Giacomo Nizzolo (Trek-Segafredo), settimo, ottavo e nono altri tre azzurri: Andrea Guardini (Astana), Oscar Gatto (Tinkoff) e Daniel Oss (Bmc). Van Poppel guida ora la classifica generale con 2″ di vantaggio su Degenkolb.

Tour de l’Ain. Se l’aggiudica Sam Oomen la tappa regina (la terza) della corsa a tappe francese. Il ventenne olandese si piazza sul traguardo di Lélex MontsJura davanti al francese Pierre-Roger Latour (Ag2r La Mondiale) e al belga Bart De Clercq (Lotto Soudal). Arrivo sparso per i vari corridori, con Alexander Geniez (Fdj) sesto a mezzo minuto assieme ad altri atleti.

Corsa decisa sul Col de Menthieres (1^ cat.), quando un drappello di quindici uomini – tra cui i sopra citati – riesce a fuoriuscire dal gruppo. È l’azione che decide la tappa, con Oomen che nei chilometri finali tenta l’allungo, arrivando a chiudere con un solo secondo di vantaggio su Latour e diventando il nuovo leader della classifica generale, dal momento che Matteo trentin (Etixx-Quick Step), primo fino a stamane, arriva con un ritardo superiore ai 10 minuti.


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*