ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Coppa Italia: passano Genoa, Bologna e Palermo. Questo il resto del 3° turno
Coppa Italia: passano Genoa, Bologna e Palermo. Questo il resto del 3° turno
Bologna-Trapani Coppa Italia, foto Schicchi

Coppa Italia: passano Genoa, Bologna e Palermo. Questo il resto del 3° turno

Tre anticipi e nessuna sorpresa nel terzo turno eliminatorio di Coppa Italia: avanti Genoa, Bologna e Palermo rispettivamente contro Lecce, Trapani e Bari.

GENOA-LECCE 3-2

Il Genoa di Juric soffre ma avanza: 3-2 al Lecce e qualificazione al quarto turno di Coppa Italia per i rossoblù di Juric. Dopo un primo tempo giocato all’attacco da entrambe le squadre ma senza alcuna conclusione pericolosa, la partita si accende tutta nella seconda frazione.

Il primo vantaggio lo trova al 3’ proprio il Genoa con la punizione baciata dell’ultimo arrivato (o tornato?) Miguel Veloso, rientrato in Liguria dopo le 4 stagioni alla Dinamo Kiev. Il Lecce però dimostra di avere grinta da vendere e in due minuti ribalta la situazione prima con Lepore al 15’ e poi con il neoacquisto Torromino al 18’ – vecchia conoscenza per Juric che l’anno scorso lo ha allenato a Crotone.

Il Genoa però riesce alla fine a trovare il giusto controsorpasso, trovando prima il pari con Pandev al 27’ e poi il gol del successo con il solito Pavoletti al 36’ sugli sviluppi di un corner. Ora il Grifone attende la vincente della sfida fra Perugia e Carpi.

BOLOGNA-TRAPANI 2-0

Dopo due eliminazioni consecutive in Coppa Italia contro L’Aquila e Pavia il Bologna sfata finalmente il tabù Coppa Italia e battendo il Trapani di Serse Cosmi avanza al quarto turno. La squadra di Donadoni regala subito una gioia al suo Dall’Ara grazie a un bel calcio e alle tante occasioni.

Dopo una serie di chances non concretizzate da Destro, Krejci e Verdi, i rossoblù trovano il vantaggio al 41’ del primo tempo proprio grazie al centrocampista ceco ex Sparta Praga, che su tacco di Mattia Destro segna al debutto il suo primo gol ufficiale con la maglia dei felsinei.

Il raddoppio arriva a inizio ripresa, con il lob elegantissimo di Taider che batte l’incolpevole portiere Guerrieri. Il Trapani non dà particolari grattacapi alla difesa bolognese, e gli emiliani potrebbero addirittura triplicare con Verdi, non fosse per il palo e per la grandissima parata di Guerrieri. Per la squadra di Donadoni ora c’è la vincente di Verona-Crotone.

PALERMO BARI 1-0 dts

Il Palermo trema e suda fino al 120’ ma poi all’ultimo assalto trova con Chochev un gol insperato che gli evita la lotteria dei rigori e li fa volare al quarto turno, dove giocherà contro la vincente di Udinese-Spezia.

Non è stata affatto una passeggiata di salute, per i rosanero di Davide Ballardini. I galletti pugliesi, ben messi in campo da Roberto Stellone, hanno concesso pochissimi spazi ai siciliani, sebbene abbiano giocato i supplementari in 10 uomini per l’espulsione dell’ex Cassani.

Alla fine però il jolly pescato dal centrocampista bulgaro ha evitato al Palermo guai ben più grossi in quella che era la prima uscita ufficiale davanti al proprio pubblico: sinistro da fuori area di Chochev, deviazione di un difensore barese e Micai battuto. Zamparini tira un sospiro di sollievo.

Fra stasera e lunedì il resto del programma, con tutte le altre squadre di Serie A impegnate.

OGGI

19.30 Udinese-Spezia

20.30 Novara-Latina
20.30 Perugia-Carpi
20.30 Pescara-Frosinone
20.30 Torino-Pro Vercelli

20.45 Atalanta-Cremonese
20.45 Cesena-Ternana
20.45 Chievo Verona-Virtus Entella
20.45 Empoli-Vicenza

DOMANI

19.30 Salernitana-Pisa

20.45 Hellas Verona-Crotone
20.45 Sampdoria-Bassano

LUNEDÌ

21.00 Cagliari-Spal


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*