ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie A 2016/2017: presentazione Pescara
Serie A 2016/2017: presentazione Pescara
Massimo Oddo, tecnico Pescara Serie A 2016-2017

Serie A 2016/2017: presentazione Pescara

Serie A 2016/2017: Mondiali.net presenta tutte le 20 squadre della massima serie del prossimo campionato. Tocca ora al Pescara di Oddo.

Il Delfino è tornato: tre anni dopo la sua ultima volta, i biancazzurri abruzzesi lo scorso giugno hanno riabbracciato la Serie A, conquistata nella finale playoff contro il Trapani. Un trionfo, per il team allenato da Massimo Oddo, dopo una cavalcata bellissima conclusa al 4° posto della regular season grazie al secondo miglior attacco della cadetteria.

Merito, chiaramente, del bomber principe del Pescara: quel Gianluca Lapadula che fra stagione regolare e spareggi è andato a segno addirittura 27+3, riportando i biancazzurri dell’Adriatico nella massima serie.

Il bomber dei due mondi però è emigrato altrove, al Milan. Trovarne un degno sostituto sarà molto difficile, eppure Massimo Oddo sta lavorando su un gruppo molto compatto che annovera diversi nuovi elementi su cui poter puntare.

Oltre al mantenimento in rosa di Verre e Caprari – che a Pescara hanno dimostrato di saperci stare bene – in riva all’Adriatico sono arrivati pure dal Palermo Gaston Brugman e Bryan Cristante (prospetto interessante che merita un’altra possibilità in A).

Albano Bizzarri per la porta sembra garantire solidità ed esperienza, mentre dall’Inter sono arrivati due importanti innesti: Biraghi come terzino sinistro e Manaj per l’attacco.

Tutti giocatori che Oddo sta facendo maturare al fianco dei pescaresi “veterani” come Fornasier, Campagnaro, Zampano, Memushaj e Benali.

La sensazione è che il Delfino pescarese dovrà fare parecchi salti mortali per conservare la categoria: non per la pochezza della propria rosa, che resta assolutamente competitiva, ma per la concorrenza agguerrita delle pretendenti.

Il Pescara poi deve sfatare tutti i record negativi relativi alla sua ultima stagione in Serie A nel 2012/2013: appena 22 punti, 27 gol fatti e ben 84 subiti, fattori che non riuscirono a evitare la retrocessione. La storia quest’anno dovrà essere diversa.

rosa

PORTIERI
Vincenzo Fiorillo, Mirko Pigliacelli, Albano Bizzarri, Simone Aresti, Gabriele Aldegani

DIFENSORI        

Michele Fornasier, Dario Zuparic, Andrea Coda, Hugo Campagnaro, Cristiano Biraghi, Alessandro Crescenzi, Antonio Mazzotta, Francesco Zampano, Davide Vitturini

CENTROCAMPISTI

Gastón Brugman, Hrvoje Milicevic, Bryan Cristante, Ledian Memushaj, Valerio Verre, Ahmad Benali, Ransford Selasi, Alessandro Bruno, Alexandru Mitrita

ATTACCANTI
Gianluca Caprari , Rey Manaj, Francesco Nicastro.


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*