ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Coppa Italia, il riepilogo: il Cagliari raggiunge Samp, Verona e Pisa al 4° turno
Coppa Italia, il riepilogo: il Cagliari raggiunge Samp, Verona e Pisa al 4° turno
Borriello Cagliari-Spal Coppa Italia

Coppa Italia, il riepilogo: il Cagliari raggiunge Samp, Verona e Pisa al 4° turno

Con Cagliari-Spal 5-1 si è completato il 3° turno di Coppa Italia. Sardi con Borriello che firma un pazzesco poker. Qualificate anche Samp, Verona e Pisa.

CAGLIARI-SPAL 5-1

Ripartiamo intanto dalla scorpacciata con cui al Sant’Elia il Cagliari asfalta la Spal con un 5-1 che passerà alla storia come il debutto memorabile di Borriello nel B-day: alla prima con la maglia rossoblù, l’esperto attaccante napoletano fa strabuzzare gli occhi dei suoi nuovi tifosi con 4 gol e un assist per Sau. Meglio di così la squadra dei Quattro Mori allenata da Rastelli non poteva aprire la stagione del loro ritorno in Serie A.

Il Cagliari ci mette un po’ in realtà a ingranare come la guardinga Spal di Semplici, tornata in B dopo anni di anonimato e capace di sfiorare il gol almeno in un paio di circostanze con Antenucci. Ma i rossoblù quando ingranano fanno danni devastanti.

Al 24’ magia strepitosa di Sau e bordata di Borriello sotto la traversa di Meret; al 40’ favori invertiti e Sau che raddoppia; al 44’ tris del bomber campano, stavolta di testa su cross di Padoin. Cagliari se la ride e se la gode poi anche nella ripresa, col 4-0 firmato ancora dalla premiata ditta Sau-Borriello; il 5-0 è pura antologia col lancio lungo di Isla e la girata di sinistro al volo dell’ex attaccante di Milan, Roma e Juve. C’è il tempo infine per vedere la rete della bandiera ferrarese marcata da Antenucci.

SAMPDORIA-VIRTUS BASSANO 3-0

Al quarto turno ora la squadra di Rastelli se la vedrà contro la Sampdoria di Giampaolo: debutto bello e convincente contro la sorpresa Virtus Bassano.

Il facile 3-0 porta la firma di Luis Muriel, doppietta del colombiano prima in contropiede e poi con un bel destro, e del neo-blucerchiato Ante Budimir – che si conferma in forma-campionato dopo il gol al Camp Nou in amichevole contro il Barcellona.

VERONA-CROTONE 2-1

Dopo l’Udinese il Crotone è la seconda squadra di Serie A per mano di una squadra della cadetteria. Il ruolo del killer lo svolge l’appena retrocesso Verona, che ha battuto la squadra di Nicola 2-1 e ora nel prossimo turno affronterà il Bologna.

Bene la squadra gialloblù di Pecchia col gol di due nuovi arrivati: l’ex Cagliari Fossati su respinta corta di Cordaz e il difensore ex Bologna Zuculini nella ripresa. In mezzo per i rossoblù calabresi il primo gol italiano del nigeriano Siemon Tuchukwu Nwankwo detto Simy (e sarà meglio chiamarlo così anche per il resto della stagione).

SALERNITANA-PISA 4-5 dcr

E così il risultato più beffardo della giornata arriva dalla serie B: la Salernitana si porta in vantaggio al primo minuto, incassa l’1-1 al 92′ e perde nella lotteria dei rigori.

Ai granata campani serve a poco o nulla il vantaggio immediato di Alfredo Donnarumma dopo 15 “ (fra i gol più veloci nella storia della manifestazione); i nerazzurri pisani, con Gianluca Colonnello in panchina dopo le dimissioni di Gattuso, pareggiano addirittura a tempo scaduto con Antonio Montella. Proprio quest’ultimo segna il rigore decisivo che condanna i cavallucci granata e manda in paradiso, pur fra mille guai societari, i toscani appena tornati in Serie B che intanto avanzano in Coppa Italia: prossimo avversario il Torino.

Completato dunque il programma del 4° turno di Coppa Italia, questi gli incontri: Palermo-Spezia, Chievo-Novara, Torino-Pisa, Atalanta-Pescara, Bologna-Verona, Genoa-Perugia, Empoli-Cesena e Sampdoria-Cagliari.


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*